×

Spinazzola, i medici: cosa gli è successo

Potrebbe essere molto grave l'infortunio accorso a Leonardo Spinazzola durante il quarto di finale contro il Belgio.

spinazzola

Una bella Italia batte il Belgio di Lukaku e De Bruyne e si qualifica per la semifinale di Euro2020. Una serata praticamente perfetta e indimenticabile per via di prestazione e risultato spezzata però dalle lacrime di Leonardo Spinazzola.

Spinazzola: l’infortunio

Il terzino della Roma e della Nazionale, tra i migliori di tutto l’Europeo, al 34’ del secondo tempo, ha prodotto un’altro scatto dei suoi ma questa volta la corsa si è conclusa amaramente. Spinazzola ha chiesto subito di essere sostituito e si è accasciato a terra dolorante. 

Dalla dinamica, l’infortunio sembrava muscolare. Ma la realtà è stata ben più dura. La prima diagnosi ha infatti evidenziato “segni clinici di lesione al tendine d’Achille sinistro”.

Una notizia terribile. Leonardo Spinazzola sarà costretto ad uno stop molto lungo: in casi come questo potrebbero passare anche 6 mesi prima di tornare a giocare. 

Spinazzola: si teme lungo stop

Sabato 3 Luglio Spinazzola si sottoporrà a esami strumentali più approfonditi (non è ancora chiaro se a Firenze, dove l’esterno è rientrato assieme ai compagni nella notte da Monaco, città dove si è disputato il quarto di finale, o a Roma), con il serio rischio che possa trattarsi della rottura tendinea. 

Una notizia straziante per il giocatore e pessima per l’Italia e la Roma.

Velocità e qualità tecnico lo avevano eletto il terzino sinistro più forte di Euro2020, un treno velocissimo capace di giocate tecniche, raffinate ed intelligenti.

Spinazzola: le parole di Mancini

La sua assenza si farà sentire nel presente e nel futuro dove Josè Mourinho, neo allenatore della Roma, già pregustava le sue giocate. Il CT della Nazionale, Roberto Mancini, ha dichiarato: “Spiace molto, non lo meritava. Stava giocando straordinariamente bene, uno dei migliori dell’Europeo, anzi credo che sarà comunque il migliore anche se non potrà giocare altre partite.

Gli mandiamo un bacio grande. Purtroppo sembra una cosa grave”.

Anche il numero 10 azzurro, Lorenzo Insigne, autore del bellissimo 2 a 0 sul Belgio ha voluto dedicargli un pensiero in questo momento per lui così buio: “Dobbiamo andare avanti per lui, è stato determinante”. Tutti riconoscono la straordinaria importanza di Spinazzola in questo Europeo. Non sarà facile sostituirlo.

Le soluzioni in vista della semifinale contro la Spagna, in programma martedì 6 Luglio, sono due. Quella più naturale è la sostituzione con l’altro terzino sinistro a disposizione del CT Emerson palmieri. L’alternativa è lo spostamento di Di Lorenzo a sinistra con l’impiego di Toloi a destra. Vittoria e lacrime devono essere superate: Mancini deve già studiare il prossimo avversario.

LEGGI ANCHE: Euro 2020, quasi 2000 tifosi scozzesi positivi dopo aver assistito alle partite della Scozia

Contents.media
Ultima ora