×

Spinning, sudare divertendosi

La rivoluzione della classica cyclette da salotto ha conquistato tutte le palestre e i centri fitness, perché ai benefici dell’attività aerobica aggiunge alle pedalate anche una buona dose di divertimento di gruppo.

La bike usata ha delle caratteristiche peculiari che devono garantire performance eccellenti a qualsiasi tipo di atleta.

Telaio robusto e facilmente regolabile per essere adattato a tutti, ottima resistenza alle continue sollecitazioni meccaniche, sistema di regolazione della resistenza micrometrico, manubrio ergonomico per frequenti cambi di posizione durante la pedalata e un volano (disco di ghisa messo in rotazione) che consente di simulare le diverse condizioni di salita e discesa tipiche dell’allenamento outdoor.

Dagli Usa all’Italia il passo è stato breve per essere una delle lezioni più seguite dagli sportivi, amanti del ciclismo e non solo.

Ottimo allenamento aerobico, fa lavorare omogeneamente i muscoli delle cosce e delle braccia, potenziandole e rassodandole, e grazie ai frequenti cambi di intensità è un toccasana anche per l’attività cardiaca.

Dopo un breve riscaldamento, la lezione vera e propria dura 1 ora e si svolge in gruppo sotto la supervisione e l’incitamento dell’istruttore che impartisce il ritmo della pedalata in base alla velocità della musica usata come sottofondo.

L’obiettivo è quello di portare il ciclista a un livello di concentrazione e di coinvolgimento tale da aiutarlo a superare e a non cedere alla fatica fisica.

Essendo fortemente impegnativo per l’apparato cardio-circolatorio, lo spinning è sconsigliato agli anziani e a chi soffre di patologie cardiache. I singoli centri sportivi devono provvedere a richiedere per tutti una visita medica specialistica con relativo certificato, anche perché oltre al cuore vengono particolarmente sollecitate anche le articolazioni delle ginocchia e i tendini, che possono infiammarsi specie durante le prime lezioni.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche