Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Cristiano Ronaldo, un’altra ragazza lo accusa di stupro
Sport

Cristiano Ronaldo, un’altra ragazza lo accusa di stupro

Un'altra ragazza avrebbe denunciato presunte violenze da parte di CR7. Lo dice l'avvocato di Kathryn Mayorga, la prima accusatrice del calciatore

Non finiscono i guai per Cristiano Ronaldo. Un’altra ragazza, infatti, si sarebbe fatta avanti per denunciare una presunta violenza sessuale da parte del calciatore portoghese. Almeno stando alle dichiarazioni dell’avvocato di Kathryn Mayorga, la ragazza che ha accusato il campione della Juventus di stupro. Al momento la nuova accusatrice non ha un nome né un cognome. Ma le sue generalità sarebbero in possesso della polizia di Los Angeles. Continua dunque il momento difficile per CR7, che per lo scandalo sessuale rischia di perdere molti sponsor. E la vicenda ha messo in difficoltà anche la Juventus, che venerdì 5 ottobre 2018 ha perso quasi il 10% in borsa. Anche se la società di Torino ha sempre difeso il suo fuoriclasse dalle accuse.

La vicenda dell’accusa di stupro

Tutto nasce dalla denuncia di una modella, Kathryn Mayorga, che aveva detto di essere stata stuprata da Cristiano Ronaldo. In seguito sono spuntati i dettagli di un accordo segreto tra i legali del fuoriclasse e la modella, i cui termini stabilivano il pagamento di una somma di denaro in cambio del silenzio.

A distanza di alcuni anni, però, la modella ha reso pubbliche le sue accuse. Ora piove un’altra tegola su Cr7. Va però detto che, al momento, non è possibile capire se si tratti di un’accusa che poggia su prove concrete. Visto il clamore mediatico scatenato dalla vicenda, del resto, potrebbe alla fine rivelarsi una bufala. Ma è certo che questo annuncio da parte dell’avvocato della Mayorga rischia di sollevare un nuovo polverone. E infatti il titolo di Borsa della Juventus, nonostante le vittorie della squadra, continua a sprofondare: nella mattinata di lunedì 8 ottobre 2018, infatti, ha fatto segnare un -4,5%.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche