Vieri carica l'Inter: "Può vincere contro la Juve" | Notizie.it
Vieri carica l’Inter: “Può vincere contro la Juve”
Sport

Vieri carica l’Inter: “Può vincere contro la Juve”

Christian Vieri a tutto campo su Juventus-Inter
Christian Vieri a tutto campo su Juventus-Inter

L'ex attaccante a tutto campo: "Spalletti è molto bravo". E sulla sua nuova vita da papà: "Non dormo più di notte...".

L’Inter è attesa dalla complicata trasferta sul campo della Juventus (i campioni d’Italia hanno vinto 13 partite su 14 finora) ma Christian Vieri, ex di entrambe le squadre, non vede i nerazzurri spacciati in partenza. “Non c’è una favorita perché l’Inter in una partita secca può farcela a battere i bianconeri anche se in campionato non c’è storia”, il parere di Bobo, ospite dei Gazzetta Sports Awards. Secondo diversi osservatori Allegri sta guidando la Juventus più forte di tutti i tempi, l’ex punta la pensa invece diversamente: “No, per me quella di Tardelli, Gentile e Boniek (allenata da Giovanni Trapattoni ndr) era migliore. Però anche questa certamente è forte”.

“Inter sulla strada giusta”

Vieri confronta quindi la sua Inter (ha giocato a Milano dal 1999 al 2005 realizzando 103 gol in 144 presenze) rispetto a quella attuale (“Eravamo più forti”) ed esprime ottimismo sul prosieguo della stagione del Biscione: “La strada è giusta, la società sta facendo un ottimo lavoro e Spalletti è molto bravo, un ottimo allenatore.

Il gruppo è migliorato in mentalità”. Il 45enne non si sottrae a ai microfoni della Rosea una domanda sull’attacco del padre di Lautaro Martinez a Spalletti per lo scarso utilizzo del figlio: “Può coesistere con Icardi? Basta muoversi e aiutarsi, non c’è problema a giocare insieme. Io e Mauro siamo diversi ma lui è un grande bomber”. Infine un accenno alla sua nuova vita da padre (il 19 novembre Costanza Caracciolo ha dato alla luce la piccola Stella): “Non dormo di notte da due settimane. Prima uscivo, adesso rimango a casa e cambio i pannolini. Essere papà è la cosa più bella del mondo”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche