Juventus-Inter, scontri allo stadio: una hostess aggredita | Notizie.it
Juventus-Inter, scontri allo stadio: una hostess aggredita
Sport

Juventus-Inter, scontri allo stadio: una hostess aggredita

scontri juve-inter

Ancora violenza negli stadi: nel tentativo di scavalcare la recinzione alcuni tifosi hanno aggredito una hostess. Rotti anche seggiolini e bagni.

Altra notte di calcio e violenza: diversi tifosi interisti presenti all’Allianz Stadium per l’attesissima partita di Serie A tra Juventus e Inter hanno divelto seggiolini e danneggiato i servizi igienici del loro settore di stadio. Se in campo tutto è andato liscio, nessuna polemica e molto fair play, sugli spalti non possiamo dire altrettanto. Infatti, oltre ai danni alle strutture dello stadio bianconero si registra anche un’aggressione ai danni di una hostess da parte di un paio di tifosi durante il tentativo di scavalcare le recinzioni.

La protesta dei tifosi nerazzurri

Secondo alcune indiscrezioni, i tifosi interisti hanno messo in atto una vera e propria protesta, poi sfociata anche in gesti violenti e ingiustificabili. Il tutto è iniziato fuori dallo stadio, quando la sicurezza ha respinto quarantotto ultrà nerazzurri perché non avevano il biglietto intestato a proprio nome. In segno di protesta, circa 250 tifosi interisti, a fine primo tempo, hanno abbandonato lo stadio. Quelli rimasti nel settore ospiti hanno invece deciso di distruggere tutto ciò che trovavano.

Al termine della partita ci sono stati anche alcuni scontri che hanno visto coinvolti due tifosi interisti e due juventini che nel tentativo di entrare in contatto hanno cercato di scavalcare le barriere.

A farne le spese è stata una hostess che è stata aggredita. Ora i quattro uomini, ripresi dalle telecamere interne, sono stati arrestati.

I cori durante il minuto di silenzio

Anche prima dell’inizio della partita i tifosi nerazzurri si sono contraddistinti durante il minuto di silenzio riservato a Gigi Radice, ex calciatore del Milan e allenatore di diverse squadre in Serie A, su tutte il Torino. Il momento di raccoglimento, infatti, è stato completamente rovinato da fischi e insulti verso i tifosi bianconeri senza alcun rispetto per la famiglia di Radice.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 109 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.