×

Ribaltone al Manchester United: esonerato José Mourinho

Il tecnico paga i deludenti risultati in Premier League e il pessimo rapporto con una parte dello spogliatoio.

Manchester United-Mourinho, è finita
Mourinho ha lasciato il Manchester United

Ribaltone a sorpresa in Premier League: è finita dopo due stagioni e mezzo la storia tra lo United e Mourinho. “Il Manchester United ha annunciato che José Mourinho ha lasciato il club. Vogliamo ringraziarlo per il lavoro svolto in questo periodo e augurargli i migliori successi per il futuro.

Un nuovo allenatore (favorito Carrick ndr) sarà nominato fino al termine della stagione in corso mentre il club cercherà in maniera più approfondita un altro tecnico” recita la nota ufficiale diffusa dai Red Devils. Non si fa riferimento all’esonero ma il portoghese dovrebbe essere stato allontanato (con una buonuscita da 22 milioni di sterline) a causa del deludente andamento in campionato. I Diavoli Rossi, reduci dalla sconfitta per 3-1 contro il Liverpool, occupano il sesto posto in classifica a -11 dalla zona Champions.

Proprio in Champions Mou era riuscito a qualificarsi agli ottavi ma non ci sarà più lui in panchina contro il Psg a Febbraio.

I trofei e i problemi con Pogba

Nella sua avventura inglese Mourinho ha conquistato un’Europa League, una League Cup e una Community Shield. Il primo anno ha chiuso sesto in Premier e dodici mesi più tardi si è piazzato alle spalle del City campione ma a ben 19 punti di distanza.

Oltre ai risultati pesano i cattivi rapporti con una parte dello spogliatoio, in particolare con Paul Pogba. L’ex centrocampista della Juventus non ha mai legato con il tecnico arrivando anche a chiedere la cessione per cambiare aria. Il cambio in panchina potrebbe dunque avere anche risvolti di mercato: senza più la ‘scomoda’ presenza del portoghese è assai probabile che Pogba rimanga all’Old Trafford. Con buona pace della Juventus.

Contents.media
Ultima ora