×

Maradona lascia l’ospedale: “Sto bene, non è successo nulla”

Maradona era stato ricoverato a Buenos Aires per un'emorragia gastrica: "Mi dispiace che vi siate preoccupati senza motivo".

Argentina, Maradona dimesso dall'ospedale
Argentina, Maradona dimesso dall'ospedale

Sospiro di sollievo per Diego Armando Maradona. L’ex Pibe de Oro è stato dimesso dall’ospedale dopo che, nel corso di alcuni controlli di routine, era emersa una perdita di sangue nello stomaco. I medici avevano deciso di trattenere in osservazione il 58enne alla clinica Olivos di Buenos Aires: l’emorragia gastrica era stata provocata probabilmente da uno dei bypass che l’argentino si è fatto impiantare in passato.

Ora però il “peggio” è passato ed è lo stesso Maradona a intervenire sul proprio profilo Facebook per rassicurare tutti sulle sue condizioni di salute.

“Mi prendo cura dei miei nipoti”

“Voglio ringraziarvi per i messaggi di incoraggiamento. Mi dispiace che vi siate preoccupati senza motivo. Voglio dirvi che non è successo niente, che sto bene” scrive Maradona sul social network. Il tecnico dei Dorados quindi aggiunge: “Oggi mi prendo cura dei miei nipoti Benja, Dieguito Mattia, e di mio figlio Diego Fernando.

Mando un bacio a tutti”. In particolare i tifosi del Napoli avevano espresso preoccupazione sui social: i supporter azzurri non hanno mai dimenticato l’uomo capace di regalare grandi gioie con la magli azzurra e di trascinare la formazione campana alla conquista di due storici scudetti nel 1987 e nel 1990. Adesso Maradona, come detto, allena i messicani del Dorados nella serie cadetta ed è pronto, superati i problemi fisici, a tornare in panchina per provare a guidare la sua squadra alla promozione in Serie A dopo essersi avvicinato nella scorsa stagione (sconfitta nelle finali playoff).

Contents.media
Ultima ora