Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Serie A, quante maglie ritirate: Baresi apripista nel 1997
Sport

Serie A, quante maglie ritirate: Baresi apripista nel 1997

Da Baresi a Lucarelli, le maglie ritirate
Da Baresi a Lucarelli, le maglie ritirate

Il Milan ritirò la numero 6 dello storico capitano 22 anni fa. Il Parma ultimo in ordine di tempo con Alessandro Lucarelli.

All’epoca, era il 1997, sembrava un fatto straordinario. Oggi invece non è la normalità ma nemmeno più un’eccezione. Stiamo parlando delle maglie che le società di Serie A hanno deciso di ritirare ufficialmente per omaggiare i propri giocatori. A dare il via fu 22 anni fa il Milan con la maglia numero 6 di Franco Baresi, leggendario e fedele (non lasciò il Diavolo nemmeno in B) capitano rossonero per 20 stagioni. Da allora nessuno ha più indossato, e indosserà la 6. L’ultimo in ordine di tempo è stato il Parma con un altro 6, quello di Alessandro Lucarelli (in Emilia dal 2008 al 2018) come riporta numericalcio.it.

I tristi ritiri

A volte le maglie sono state ritirate in seguito a tristi eventi. E’ il caso della divisa del Genoa di Gianluca Signorini, morto di SLA (sclerosi laterale amiotrofica) nel 2002 e di quella della Fiorentina (numero 13) di Davide Astori, scomparso tragicamente lo scorso 4 marzo a Udine.

O ancora di Giacinto Facchetti: l’Inter nel 2009, a distanza di tre anni dalla sua morte (aveva 64 anni), ha deciso di ritirare la 3 indossata dal terzino per 18 campionati. Dal 2017 (quando sono state riaperte le indagini per la seconda volta) al Cosenza nessuno veste la numero 8 portata in passato da Donato Bergamini, ucciso il 18 novembre 1989 sulla statale 106 Jonica. Purtroppo questi sono solo alcuni esempi perché la drammatica lista, che comprende tra gli altri Vittorio Mero, Piermario Morosini e Niccolò Galli, è molto più lunga.

Le bandiere e i fuoriclasse

Spesso invece i ritiri delle maglie fanno seguito a quelle delle bandiere: basti pensare alla numero 3 di Paolo Maldini (al Milan dal 1985 al 2009) e alla 4 di Javier Zanetti (all’Inter dal 1995 al 2014). In questa carrellata non possono mancare i grandi numeri 10, ovvero Roberto Baggio (il Brescia ha ritirato la sua divisa nel 2004) e Diego Armando Maradona (il Napoli non ha assegnato il 10 a nessun giocatore dal 2000).

C’è poi un gruppo di club (Atalanta, Cesena, Genoa, Lazio, Lecce, Pescara, Parma e Torino) che ha ritirato la 12 in onore dei propri tifosi. Che sono il dodicesimo uomo in campo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.
Contatti: Mail