×
Home > Sport > Centri sportivi: ANIF una gestione vantaggiosa a prezzi competitivi
25/01/2019 | di Redazione

Centri sportivi: ANIF una gestione vantaggiosa a prezzi competitivi

Entrare in ANIF-CSI offre tutti i servizi di un centro sportivo a prezzi contenuti e competitivi. Vedi come entrare a farne parte.

ANIF



Tutela e libera iniziativa sono le due facce della crescita del sistema sportivo. La terza parola chiave è proprio sistema oppure rete, quella che permette di sviluppare la propria attività in un quadro normativo e di marketing certo e qualitativamente avanzato. Crescere, nello sport, significa anche crescita umana e sociale per i bambini ed i ragazzi, longevità per le persone adulte e anziane, oltre che migliorare la salute e prevenire le malattie croniche maggiormente diffuse tra la popolazione. Fare sistema è importante e, per di più, nello sport, vuol dire anche diffondere valori educativi, d’integrazione e solidarietà tra i gruppi sociali.

ANIF (Giampaolo Duregon, presidente ANIF), associazione nazionale impianti sport e fitness e CSI (Vittorio Bosio, presidente CSI nazionale), storico ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, nel rinnovare la loro partnership, hanno scelto di fare sistema e creare una sinergia che genera vantaggi multipli per quei club che vi si affiliano, una partnership che vuole dare sviluppo al sistema e a chi vi si riconosce.

Entrare in ANIF-CSI permette di ottenere tutti i servizi di cui un centro sportivo ha bisogno a prezzi contenuti grazie alla complementarietà.

Scopri tutti i vantaggi di entrare in ANIF: https://www.anifeurowellness.it/campagna-affiliazione/
affiliazione ANIF

BeneFit: il pacchetto di formazione e servizi

ANIF agisce nell’ottica della tutela degli imprenditori e dei gestori dei centri sportivi mentre il CSI promuove formazione e sport nel quadro delle regole del gioco del CONI. Tra le attività che ANIF e CSI portano avanti ci sono:

  1. rappresentanza e tutela degli interessi di titolari e gestori di centri sport e fitness di cui sostiene la crescita;
  2. dialogo con le Istituzioni come CONI, Ministero della Sanità, del Lavoro, Agenzia delle Entrate per portare avanti le esigenze del settore e delineare un quadro normativo che ne favorisca lo sviluppo;
  3. offerta di consulenza a 360° rispetto a contenziosi lavorativi, fiscali e amministrativi per garantire continuità all’attività del centro sportivo;
  4. un pacchetto di servizi a valore aggiunto.

Entrare in ANIF-CSI permette di usufruire di un pacchetto completo per l’avviamento e la gestione dell’attività, come:

    • polizza assicurativa RCT a tutela della società sportiva e polizza assicurativa multirischi per copertura infortuni, morte per infarto e rimborso spese mediche, ad un prezzo molto vantaggioso;
    • brevetti SNaQ, tecnico didattici, riconosciuti dal CONI per operare a pieno titolo nello sport dilettantistico a prezzi dimezzati;
    • la disponibilità delle migliori consulenze a portata di click e telefono, insieme ai migliori professionisti del settore su aspetti legali, fiscali, lavorativi, impiantistica, privacy ecc;
    • tesseramento soci con il più prestigioso ente di promozione sportiva;
    • promozione dello sport a livello istituzionale, valoriale per l’integrazione e il recupero di giovani e adolescenti, dilettantistico per la crescita dei talenti e agonistico per l’orientamento e il training dei campioni di oggi e di domani.

Formazione sport ed equiparazione dei titoli curriculari alla certificazione SNaQ

Con il CSI ANIF realizza anche i progetti formativi per i tecnici dei club e mette a disposizione gli strumenti per ottenere le certificazioni attese dal settore che, insieme alla crescita delle competenze assicurano tutela di fronte a verifiche ispettive, fiscali, tributarie, contributive, legislative. Grazie alla partnership con ELAV e CSI, due realtà leader nella formazione ANIF forma le figure di lavoratori dello sport di oggi e del domani, come club manager, operatori ed istruttori.

Il CONI ha introdotto, con la Delibera n.308 del 18 luglio 2017, l’adeguamento formativo dei tecnici che operano nei centri sportivi agli standard europei dello SNaQ, il Sistema Nazionale di Qualifiche degli Operatori Sportivi, adottato proprio per fornire una risposta efficace alla sfida del cambiamento in atto nel mondo della formazione, una sfida alla quale anche al mondo sportivo è richiesta la partecipazione. L’adeguamento allo SNaQ potrebbe diventare a breve obbligatorio mentre oggi rappresenta già una certificazione fortemente richiesta per operare come tecnico sportivo nell’ambito dilettantistico. A tal proposito, data l’enorme richiesta della qualifica che riconosce ad un istruttore il suo percorso formativo o la sua esperienza sul campo attraverso un’uniformità qualitativa, garantita da standard approvati dal CONI, ANIF insieme al CSI ha scelto di ridurre il costo annuale di adeguamento dei tecnici, a soli 30 euro, un prezzo notevolmente inferiore rispetto a quello rilasciato da altri Enti e valido solo per i nostri centri sportivi affiliati.

Se sei un collaboratore sportivo e ancora non hai la certificazione SNaQ puoi contattare la nostra segreteria ANIF con cui verificare se i tuoi titoli sono conformi ed eventualmente ricevere l’adeguamento formativo e il brevetto come da riconoscimento CONI.

Infine, tra i partner del pacchetto servizi dedicati, l’agenzia web Good Working, offre consulenze, in ambito web, ai soci ANIF interessati.

Contatti ANIF

Eliana Fortuna

06 61522722


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche