Lecce-Ascoli, Manuel Scavone perde conoscenza: ambulanza in campo
Sport

Lecce-Ascoli, Manuel Scavone perde conoscenza: ambulanza in campo

Manuel Scavone
Manuel Scavone

A terra Manuel Scavone durante il match Lecce-Ascoli. Partita sospesa e il numero 10 giallorosso è stato ricoverato nel reparto cardiologia

Al primo minuto di gioco della gara tra Lecce e Ascoli, disputata allo stadio via del Mare, palla alta verso la metà campo del Lecce e contrasto aereo tra Beretta e Manuel Scavone, il giocatore giallorosso ha la peggio. Pare abbia risentito di un colpo alla tempia ed è caduto a peso morto su terreno di gioco. Match fermo e ambulanza in campo, grande preoccupazione per il giocatore numero 10.

Uno dei medici ha praticato il massaggio cardiaco. Il giovane ha poi ripreso conoscenza. Sono stati i giocatori delle due squadre a chiamare in campo l’equipe medica. L’arbitro Niccolò Baroni ha deciso di sospendere la partita. Scavone ha raggiunto l’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Manuel Scavone, incidente di gioco

Apprensione e preoccupazione per Manuel Scavone, da parte sia dei compagni sia del mister Fabio Liverani. Ritardi nell’arrivo dei soccorsi. Per permettere l’ingresso in campo dell’ambulanza sono dovuti intervenire i giocatori giallorossi, che hanno allontanato i cartelloni pubblicitari per creare il passaggio del mezzo.

Sembrerebbe che i medici e gli assistenti del 118 non abbiano capito immediatamente la gravità della situazione. L’ambulanza, infatti, è arrivata solo dopo un paio di minuti che il calciatore era già a terra. Mancosu e i compagni nel frattempo sono corsi sotto la Curva Nord e hanno scaraventato a terra i cartelloni per aprire un varco e consentire alla croce rossa di entrare in campo.

Manuel Scavone

Dopo la decisione di sospensione del match, con ogni probabilità la gara si riprenderà a giocare sabato 2 febbraio. Tuttavia, non è ancora sopraggiunta l’ufficializzazione. Scavone è svenuto in seguito allo scontro, ma pare non sia andato in arresto cardiaco e in seguito ha ripreso conoscenza, come annunciato dallo speaker dello stadio.

Manuel Scavone

Primo bollettino medico

Ricovero precauzionale per il calciatore giallorosso in neurochirurgia, dove sarà tenuto sotto osservazione per almeno 24 ore, dal momento che Scavone ha perso conoscenza sul terreno di gioco dello stadio leccese. Così si legge nel primo bollettino diffuso dalla struttura ospedaliera Vito Fazzi.

Scavone è fuori pericolo. Lo fa sapere un comunicato diramato dalla Asl di Lecce. I medici gli hanno prestato le prime cure, riscontrando un forte trauma con momentanea perdita di coscienza. “Le condizioni del paziente sono comunque buone”, riferisce la Asl. I medici hanno già eseguito diverse Tac al cranio, alla cervicale e al torace, tutte con esito negativo. Non si riscontrano lesioni interne.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.