Emiliano Sala, ritrovato un corpo nel relitto dell'aereo diretto a Cardiff
Emiliano Sala, ritrovato un corpo nel relitto dell’aereo
Sport

Emiliano Sala, ritrovato un corpo nel relitto dell’aereo

Emiliano Sala scomparso
Emiliano Sala scomparso

All'interno del relitto, il video ripreso da un robot subacqueo mostrerebbe un corpo all'interno dell'aeromobile, che dovrà essere identificato.

Rinvenuto il relitto del Piper Malibu, scomparso lo scorso 21 gennaio, su cui viaggiava il calciatore Emiliano Sala: il velivolo giace sul fondale del canale della Manica. Le autorità investigative hanno rinvenuto anche un corpo al suo interno, ancora da identificare.

Sala, si spengono le speranze: trovato l’aereo

Il relitto del velivolo che trasportava il calciatore Emiliano Sala, il calciatore argentino di origine italiana di cui sono state perse le tracce lo scorso 21 gennaio mentre era in volo diretto verso Cardiff, è stato localizzato nel tratto di mare tra Francia e Regno Unito. I resti dell’aereo, sul quale l’unico passeggero era proprio il bomber argentino, sono stati rinvenuti dalla nave FPV Morven, ingaggiata dalla famiglia Sala grazie a una colletta sostenuta con altri calciatori. Il relitto è stato poi avvicinato da un minisommergibile, da cui poi i sommozzatori tenteranno di recuperare i corpi. Video provenienti dal robot subacqueo ROV, della Air Accidents Investigation Branch, hanno diffuso immagini ritraenti la fusoliera del Piper adagiata sul fondale del canale della Manica, e, ben visibile al suo interno, un corpo, che non è ancora stato identificato.

La nota diffusa dalle autorità

L’AAIB ha dichiarato “Basandosi sull’analisi del video ROV, gli investigatori dell’AAIB a bordo della nave hanno concluso che l’oggetto è un relitto dell’aereo Piper Malibu, registrazione N264DB.

Il ROV ha effettuato un’ulteriore ricerca della zona durante la notte, ma non ha identificato ulteriori pezzi di relitto. Purtroppo, nelle riprese video del ROV, un occupante è visibile tra le macerie e l’AAIB sta ora valutando i prossimi passi, in consultazione con le famiglie del pilota, dei passeggeri e della polizia. L’immagine mostra il lato posteriore sinistro della fusoliera, inclusa la parte della registrazione dell’aeromobile.”

L’ultimo messaggio “L’aereo cade a pezzi”

Il Piper Malibu su cui il 28enne Emiliano Sala viaggiava insieme al pilota David Ibbotison era sparito dai radar la sera del 21 gennaio. Come riportato da Fanpage, il calciatore avrebbe mandato un messaggio vocale ai suoi amici mentre si trovava sull’aereo, dicendosi preoccupato “Sono qui, sull’aereo che sembra cadere a pezzi, e sto andando a Cardiff – il contenuto del suo audio – Se entro un’ora e mezza non avrete mie notizie, non so se manderanno qualcuno a cercarmi, perché non mi troveranno, ma lo sai… Che paura che ho“. Il calciatore, che aveva regalato 12 gol in 19 partite al club francese del Nantes, era stato appena acquistato dal Cardiff City, l’acquisto più costoso nella storia della società gallese. Ma Sala non è mai arrivato a destinazione.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche