×

Chelsea, Sarri rischia l’esonero: spunta Zola come traghettatore

Traballa la panchina dell'ex tecnico del Napoli dopo la pesantissima sconfitta (6-0) contro il Manchster City di Guardiola.

Chelsea, Sarri rischia l'esonero
Maurizio Sarri

Trema la panchina di Maurizio Sarri. Il tecnico del Chelsea potrebbe essere esonerato dopo la clamorosa disfatta sul campo del Manchester City. I Blues hanno subito una storica e umiliante sconfitta (6-0) e ora si ritrovano fuori dalla zona Champions League sorpassati al quarto posto dal Manchester United (i Red Devils hanno un punto di vantaggio) e raggiunti dall’Arsenal a quota 50. L’Europa League potrebbe rappresentare un’ancora di salvezza ma bisogna vedere se sarà Sarri a guidare la squadra nella caccia alla Coppa (i londinesi nei sedicesimi di finale se la dovranno vedere con il Malmo).

La società riflette

Come riferisce SportMediaset il patron Roman Abramovich sta riflettendo sul da farsi. In caso di esonero di Sarri, potrebbe affidare la panchina a Gianfranco Zola che attualmente è il secondo dello stesso Sarri.

Zola traghetterebbe il gruppo fino al termine della stagione per lasciare poi spazio a un altro allenatore. Intanto i tabloid e i tifosi non hanno dubbi: l’avventura dell’ex tecnico del Napoli è giunta al capolinea. Troppo pesante il ko contro il City (si va ad aggiungere al 4-0 rimediato con il Bournemouth lo scorso 30 gennaio) per pensare di andare avanti in questo modo. “Futuro? Sono contento se dovessi sentire il presidente, visto che non lo sento mai. Però non so cosa aspettarmi” ha dichiarato Sarri dopo la disfatta contro Guardiola. Ammettendo di fatto una certa freddezza nel rapporto con la proprietà. La situazione sembra davvero precipitata e i prossimi giorni saranno decisivi per capire le intenzioni del club.

Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Giorgio Meroni

Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche