Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Inter, Moratti: “Icardi ottimo capitano, scelta inutile della società”
Sport

Inter, Moratti: “Icardi ottimo capitano, scelta inutile della società”

Caso Icardi, le parole di Massimo Moratti
Massimo Moratti, ex presidente Inter

L'ex presidente nerazzurro non condivide la decisione di togliere la fascia al centravanti: "Questa situazione allontana il giocatore dal club".

Massimo Moratti sta dalla parte di Mauro Icardi. “Se rimpiango i miei capitani Bergomi e Zanetti? Ho trovato sempre un ottimo capitano anche Icardi. Ha sempre giocato con entusiasmo, serietà e professionalità: non ho niente da dire”, sottolinea l’ex presidente dell’Inter in un’intervista a SportMediaset.

“Sono rimasto colpito e sorpreso”

La questione del contratto tiene banco da mesi: “E’ tutto molto pubblicizzato, una volta non era così per i rinnovi. La società ha deciso di esplicitare tutto quello che succede. È colpa sua, è colpa mia, è colpa sua: non è bello. Questa situazione allontana il giocatore dal club e il club dal giocatore”. La dirigenza, in accordo con Spalletti, ha deciso di togliere la fascia di capitano all’attaccante argentino: “Sono rimasto colpito e sorpreso. Mi sembra una cosa abbastanza inutile, a metà campionato, senza più la possibilità di vendere il calciatore e con degli obiettivi da raggiungere. Ci saranno delle ragioni interne e quindi non posso entrare nella strategia del club”.

L’ex patron come si sarebbe comportato? La sua riposta in questo caso è ‘evasiva’: “Non conosco i presupposti, non posso capire le motivazioni alla base”.

Icardi ad Appiano Gentile

Intanto Icardi, che ha deciso di non partire con la squadra per la trasferta di Europa League a Vienna, si è recato ad Appiano Gentile per svolgere fisioterapia al ginocchio destro come documentato dalla stessa punta in una story su Instagram. Non è ancora chiaro se sarà in campo o meno domenica contro la Sampdoria a San Siro. Curiosità su quella che sarà la reazione dei tifosi allo stadio di fronte a questo caso. Sul web i supporter nerazzurri appoggiano il pugno di ferro dell’Inter nei confronti del bomber.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 602 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.