Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Hamilton-Scherzinger, attacco hacker: diffuso video intimo
Sport

Hamilton-Scherzinger, attacco hacker: diffuso video intimo

hamilton

L'ex fidanzata di Lewis Hamilton è stata vittima di un attacco hacker. In rete è stato diffuso un video intimo della coppia diventato virale.

Attacco hacker ai danni del pilota di Formula 1 Lewis Hamilton e della sua ex fidanzata. Qualcuno, infatti, avrebbe violato l’account iCluod della cantante Nicole Scherzinger, rubando e diffondendo un video risalente ai tempi della storia d’amore con il pilota. Le immagini mostrano i due a letto insieme, mentre si scambiano tenere effusioni e coccole. Il video, in rete, ha fatto il boom di visualizzazioni. A riportare la notizia è stato il Sun on Sunday.

Il video

Hamilton e Scherzinger sono stati insieme per 8 anni, dicendosi addio nel 2015. Il video hackerato risale però proprio al periodo in cui i due stavano insieme. Il filmato finito al centro dell’attacco, dura circa due minuti e mezzo, e mostra un momento molto intimo della coppia. Le immagini sono immediatamente diventate virali, ottenendo in una sola nottata ben 286 mila visualizzazioni. “Nicole Scherzinger sarà distrutta all’idea che un video del genere sia stato messo online – ha rivelato una fonte vicina alla donna -.

Quel filmato non era mai stato destinato a essere reso di dominio pubblico”.

Tante star sotto attacco

Gli hacker hanno colpito tantissime star. Tra questi, ad esempio il Premio Oscar Jennifer Lawrence, a cui nel 2014 sono state rubate più di 60 foto private, alcune delle quali inviate all’allora fidanzato Nicholaus Hoult, o ancora Scarlett Johansson, Jessica Alba, Jennifer Lopez e Emma Watson. Per quanto riguarda i personaggi famosi italiani, si può ricordare l’attacco subito da Diletta Leotta, alla quale furono rubate immagini private poi messe in circolazione in rete.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche