×

Caso Icardi, il no secco a Spalletti: a Francoforte non giocherà

No secco a Spalletti di Mauro Icardi che continua a non voler scendere in campo, a suo dire a causa di un dolore cronico al ginocchio.

spalletti icardi 1 768x432

L’ex capitano dell’Inter Mauro Icardi che – come tutti sappiamo nelle ultime settimane è stato nell’occhio del ciclone mediatico – ha comunicato alla società che non rientrerà per la partita di Europa League contro l’Eintracht Francoforte. Sembra infatti che nel pomeriggio, come riporta Gazzetta.it, mister Luciano Spalletti gli abbia chiesto la disponibilità a seguire il gruppo in Germania; richiesta bocciata da Maurito che a suo dire ha ancora dolore e dovrà continuare a rimanere fuori.

Ci si domanda inoltre a cosa possa servire l’incontro con la società in programma per il 5 marzo dopo l’ennesimo rifiuto di scendere in campo di Icardi.

Continua la guerra tra Icardi e l’Inter

Obbligatorio a questo punto ricordare che l’ultima partita di Icardi con la maglia nerazzurra risale al 9 febbraio. La fascia di capitano gli è invece stata tolta il 13 di febbraio, con conseguente esilio volontario da parte del giocatore che ha iniziato a lamentare un dolore al ginocchio, per il quale non è potuto più scendere in campo, iniziando un percorso di fisioterapia che l’ha reso indisponibile.

Non sembra esserci pace dunque tra l’Inter e la coppia “solidissima” Icardi – Wanda Nara, sua moglie e agente. Inutili i tentativi di riappacificarsi messi in atto da Spalletti che, ha provato a convocare il Mauro senza fascia ma, evidentemente, senza riuscire a smuoverlo. Nel mentre sui social continuano a susseguirsi polemiche sul caso.

I numeri della passata stagione

Nello scorso campionato Maurito chiuse con 29 reti, in cima alla classifica marcatori insieme a Ciro Immobile.

Quest’anno, pur essendo andato a segno in Coppa Italia contro il Benevento, Icardi è a digiuno di gol in Serie A da quel sempre più lontano 15 dicembre. In questa stagione inoltre, non è ancora riuscito a spingersi oltre le 9 reti in campionato: un bottino certamente misero per un giocatore del suo calibro.

Contents.media
Ultima ora