Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Roma, Pallotta tuona: “Stufo di questa mer**, ci hanno derubato”
Sport

Roma, Pallotta tuona: “Stufo di questa mer**, ci hanno derubato”

Roma, la rabbia di Pallotta
Roma, James Pallotta

Il presidente giallorosso si sfoga per le decisioni arbitrali nella sfida con il Porto. Scontro tra Monchi e i tifosi all'aeroporto.

Dopo la sconfitta con il Porto e l’eliminazione negli ottavi di finale di Champions League, il presidente della Roma James Pallotta si è sfogato pesantemente. Il profilo twitter del club giallorosso ha riportato il pensiero del numero 1 del club: “Lo scorso anno abbiamo richiesto il VAR in UCL perché ci avevano rovinato la semifinale e questa sera, nonostante ci fosse, siamo stati derubati. Schick è stato atterrato in area, il VAR lo dimostra, e non viene fatto niente. Sono stufo di questa merda. Non ho più parole!”.

Gli episodi

Nei minuti finali dei tempi supplementari si è verificato uno scontro nell’area portoghese tra Marega e Schick: l’arbitro Cakir ha lasciato correre. Senza il minimo dubbio: non è infatti andato al Var per rivedere il contatto. Proprio il Var, qualche minuto prima era stato invece determinante per l’assegnazione del penalty alla squadra di Conceicao (trattenuta di Florenzi su Fernando). Da qui la rabbia di Pallotta che cita pure alcune decisioni arbitrali molto contestate nella semifinale di ritorno dello scorso anno contro il Liverpool.

Lite Monchi-tifosi

Intanto va registrato una lite tra il direttore sportivo Monchi e alcuni ultras della Roma.

Come riferisce la Gazzetta dello Sport i supporter della Lupa hanno attaccato il dirigente nello scalo di Oporto: “Hai distrutto una squadra, devi andartene via”. Monchi non è rimasto in silenzio ma ha risposto per le rime ai contestatori: “Sarete bravi voi, in sei mesi vengo a prendervi uno a uno“. Lo stesso Monchi successivamente ha fatto un passo indietro con un messaggio su Instagram: “Ho letto che le mie parole sono state riportate in modo inesatto. È vero che c’è stato un momento di nervosismo, a causa della grande delusione che proviamo tutti. Me ne scuso con tutti i tifosi e in particolare con quelli presenti all’aeroporto in quel momento. Forza Roma!”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 602 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.