×

MotoE, incendio a Jerez: veicoli in fiamme, motomondiale a rischio

Ancora ignote le cause del rogo, che ha distrutto le 18 moto elettriche ma non ha provocato feriti.

MotoE, incendio a Jerez
MotoE, incendio a Jerez

Paura a Jerez per un incendio che nella notte ha distrutto il box della MotoE. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la struttura temporanea situata nel circuito spagnolo, che ospitava tutte e 18 le moto di Energica, è andato in fiamme.

Nessuna persona è rimasta ferita nel rogo. Le immagini provenienti dal luogo del disastro mostrano come il fuoco abbia completamente distrutto non solo la struttura ma anche i motocicli, tutti gli strumenti e i kit per i piloti. L’avvio del motomondiale appare a serio rischio.

Incendio a Jerez

Le cause dell’incendio restano ancora sconosciute. Al momento, sono in corso gli accertamenti per verificare l’esatta dinamica di quanto accaduto, ma sembra che le fiamme si siano originate da una colonnina di ricarica delle moto, secondo Sky Sport.

Nei giorni che hanno preceduto il rogo sono state diffuse diverse indiscrezioni secondo le quali le moto elettriche sono a rischio di incendio nel caso di caduta in pista durante la gara. Al momento, tuttavia, sembra che non sia questa la causa scatenante del disastro.

Il box distrutto

Campionato a rischio

Solo poche ore prima erano iniziati i secondi test della serie, che avevano visto il pilota brasiliano Eric Granado chiudere il circuito con il miglior tempo, superando di un secondo il record stabilito da Bradley Smith a novembre 2018. Quest’ultimo ha chiuso i test con un ottavo posto. Il programma prevedeva la continuazione dei test anche giovedì 14 e venerdì 15 marzo. Secondo gli esperti, l’incendio mette a serio rischio l’inizio della stagione per la Coppa del Mondo, prevista per maggio. Tutti i test di aprile sono stati cancellati. La Casa italiana potrebbe infatti non riuscire a realizzare per tempo tutte e 18 le moto distrutte nel rogo, dal momento che si tratta di modelli personalizzati e aggiornati rispetto alla Superbike Ego di Energetica.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora