Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Portogallo, infortunio per Cristiano Ronaldo: allarme Juventus
Sport

Portogallo, infortunio per Cristiano Ronaldo: allarme Juventus

L'infortunio di Cristiano Ronaldo

L'attaccante si è fermato per un problema muscolare durante la sfida con la Serbia: "Conosco il mio corpo, tra due settimane al massimo sarò a posto".

La Juventus incrocia le dita per le condizioni di Cristiano Ronaldo. L’attaccante ha subito un infortunio nel corso della gara valida per le qualificazioni a Euro 2020 tra il suo Portogallo e la Serbia (1-1 il risultato finale) all’Estadio Da Luz di Lisbona.

Lo stop

Il fuoriclasse di Funchal al 30′ del primo tempo è stato costretto a lasciare il campo a causa di un problema muscolare agli adduttori della gamba destra secondo quanto riferisce SportMediaset. Nello specifico l’ex Real Madrid ha avvertito il dolore al termine di uno scatto sulla fascia sinistra e si è rivolto verso la panchina per chiedere il cambio, prima di sedersi a terra in attesa di ricevere le cure dei medici della Nazionale (ha abbandonato quindi il rettangolo verde camminando normalmente e venendo sostituito da Pizzi).

“Non sono preoccupato”

Nelle prossime ore CR7 sarà sottoposto a esami specifici per valutare con precisione l’entità dell’infortunio e i tempi di recupero.

“Non sono preoccupato, conosco bene il mio corpo. Credo che in due settimane al massimo sarò a posto“, ha dichiarato il 34enne ai giornalisti mostrandosi ottimista. Lo sperano Massimiliano Allegri e tutti i tifosi della Juve. Il 10 aprile i Campioni d’Italia saranno infatti impegnati ad Amsterdam nell’andata dei quarti di finale di Champions League con l’Ajax. Allegri spera di non dover rinunciare alla sua stella: probabile che Ronaldo salti Empoli, Cagliari e Milan (in campionato la capolista ha un vantaggio rassicurante di 15 punti sul Napoli secondo) per essere pronto e nuovamente arruolabile per l’atteso appuntamento con la Coppa dalle grandi orecchie.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.
Contatti: Mail