×

MMA, Conor McGregor accusato di stupro nel giorno del suo ritiro

Il campione UFC Conor McGregor è indagato per uno stupro perpetrato a Dublino nel dicembre 2018. L'indiscrezione arriva nel giorno del suo ritiro.

mcgregor 768x450

L’annuncio del ritiro di Conor McGregor dall’MMA è arrivato lo stesso giorno in cui sono emerse notizie del suo arresto, avvenuto a gennaio, per un presunto stupro avvenuto a dicembre. Il New York Times ha riferito infatti che le autorità irlandesi hanno arrestato la superstar dell’UFC a gennaio dopo che una donna ha affermato di essere stata violentata dal campione in un hotel di Dublino.

McGregor – non essendo stato formalmente accusato – dopo l’arresto è stato subito rilasciato, dopo aver risposto alle domande delle forze dell’ordine. Questa accusa di stupro è solamente l’ultima di una serie di implicazioni legali per il trentenne McGregor. Il New York Times ha riferito che McGregor era un ospite fisso al Beacon Hotel di Dublino da diverso tempo, dove presumibilmente si sarebbe verificata la violenza; ci sarebbero inoltre delle riprese video della sua stanza.

I media irlandesi hanno riferito a dicembre che un “atleta senza nome” è stato coinvolto in uno scandalo di quel genere ma, nessuno pensava che si trattasse di McGregor, visto che in Irlanda la legge impedisce di fare il nome di un accusato di stupro fino all’eventuale condanna.

Il ritiro di McGregor

McGregor ha twittato il suo annuncio di ritiro martedì mattina: “Ciao ragazzi, annuncio rapido, ho deciso di ritirarmi dallo sport conosciuto come “Mixed Martial Art”.

Auguro a tutti i miei colleghi di andare avanti in questa competizione. Ora mi unisco ai miei ex compagni che sono già andati in pensione. Pina Colada su di me ragazzi!”

L’annuncio rappresenta la seconda volta in cui McGregor si ritira dalle arti marziali miste. L’ex campione di peso piuma e peso leggero UFC ha anche annunciato il suo ritiro nell’aprile 2016, per poi combattere due volte dopo quell’anno.

McGregor ha affrontato Floyd Mayweather in un incontro di pugilato di 12 round. McGregor ha realizzato circa $ 100 milioni per il primo incontro di boxe della sua carriera, in cui Mayweather lo ha battuto per ko tecnico nel decimo round ad agosto 2017 alla T-Mobile Arena di Las Vegas. McGregor ha poi affrontato anche Kabib Nurmagomedov, venendo sconfitto e dando vita ad una rissa post match.

I problemi con la giustizia

La Nevada State Athletic Commission sospese McGregor per sei mesi e gli mise una multa di $ 50.000 la rissa post-combattimento con il team di Nurmagomedov. Anche Nurmagomedov è stato sospeso per sei mesi e multato per $ 50.000 per le sue azioni dopo aver sconfitto McGregor. L’arresto di McGregor il 17 gennaio su questa accusa di stupro è stato il primo di due solamente durante quest’anno. E’ stato infatti arrestato l’11 marzo a Miami Beach, dove è stato accusato di rapina per un presunto furto del cellulare di un fan che tentava di scattargli una fotografia. A luglio, McGregor si è dichiarato colpevole di una accusa di condotta disordinata. In quell’incidente, lo scorso 5 aprile, McGregor ha lanciato un oggetto contro un autobus mentre faceva un’apparizione promozionale al Barclays Center di Brooklyn per UFC 223. Due combattenti dell’UFC sono rimasti feriti a causa della bravata di McGregor.

Contents.media
Ultima ora