×

Coppa Italia, Milan e Lazio si giocano la finale: tensione alle stelle

I rossoneri si vestiranno con un inedito 3-4-3 con Caldara che torna titolare. Inzaghi invece scenderà in campo con il consueto 3-5-2.

Tutto in una notte. Milan e Lazio saranno le due grandi protagoniste in quel di San Siro nella partita valevole per la gara di ritorno delle semifinali di Coppa Italia nella serata di mercoledì 24 aprile 2019. Dopo lo 0-0 della partita d’andata, disputata allo Stadio Olimpico di Roma, le due squadre si giocano tutto in una partita fondamentale per entrambe le squadre.

Milan e Lazio arrivano alla partita nella stessa situazione: tanti rumors, fuori forma e con pochissimo gioco. Entrambe le squadre stanno deludendo e parecchio nelle ultime giornate; quella di San Siro sarà un’occasione più unica che rara per risollevare le sorti della stagione per entrambe le due squadre.

Il tutto sarà avvolto da un clima di tensione al limite: infatti, dopo la rissa di fine gara nel match di campionato di qualche settimana fa ed il caso Kessie-Bakayoko, il clima allo stadio sarà più che rovente.

Gattuso rispolvera Caldara

Il sogno di risollevare un trofeo non è mai stato così nitido per la squadra di Gennaro Gattuso: infatti, dopo anni di egemonia bianconera, la Coppa Italia ha visto la prematura uscita da parte della Juventus, a cui si aggiungono quelle di Napoli, Inter e Roma.

Il periodo di forma dei rossoneri, però, non è sicuramente incoraggiante: il pareggio ottenuto con il Parma è una delle partite più anonime e brutte affrontate dal Milan da inizio stagione.

Proprio questa brutta prestazione sta portando Gennaro Gattuso a rivoluzionare completamente la propria squadra. Infatti, i rossoneri dovrebbero scendere in campo con un inedito 3-4-3. Gli esclusi sarebbero Calhanoglu, Paquetà e Rodriguez, i quali saranno rimpiazzati da Laxalt, Castillejo (a segno per il momentaneo 1-0 di Parma) e soprattutto Caldara.

Gattuso, durante la classica conferenza stampa della vigilia, ha caricato al massimo la partita: “Voglio vedere i miei giocatori con la bava alla bocca”. La partita, infatti, è fondamentale per la stagione e anche per il futuro: il passaggio del turno potrebbe determinare la possibile riconferma o meno del tecnico calabrese.

Lazio con il solito 3-5-2

Anche la Lazio di Simone Inzaghi sta affrontando un periodo nero: la sconfitta casalinga per 2-1 contro il Chievo Verona, già retrocesso, ha mandato su tutte le furie tifosi e Claudio Lotito.

Il presidente biancoceleste avrebbe già comunicato al proprio allenatore che nel caso di un’eliminazione dalla Coppa Italia verrà esonerato a fine stagione.

Nella partita di stasera sarà fondamentale l’apporto di Milinkovic-Savic, il quale ha lasciato più ombre che luci nelle ultime uscite. Inzaghi dovrebbe ricorrere al consueto 3-5-2 con Immobile e Correa a guidare il tandem d’attacco.

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche