×

Continua lo scontro Adani-Allegri: “Scortese, maleducato e arrogante”

"Non porto rancore, ma per me è stato molto scortese, maleducato e arrogante": queste le parole di Adani su Allegri.

scontro adani allegri

Non sembra aver fine la polemica scoppiata tra il commentatore Sky Daniele Adani e l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri. Lo scontro tra i due è nato durante le interviste postpartita di Inter-Juve giocata sabato 27 Aprile 2019.

Ai microfoni di Radio Deejay, Adani torna sull’argomento: “Se incontro Allegri lo saluto? Ci mancherebbe che non io lo salutassi, sono uno che non porta rancore. Ma per me è stato molto scortese, maleducato e arrogante”. L’attuale opinionista Sky ed ex giocatore tra le altre di Brescia, Inter e Fiorentina ha anche aggiunto: “Dicendo che chi non ha vinto gli scudetti non può parlare manca di rispetto non solo a noi che parliamo ma a tutti coloro che ascoltano, si abbonano e vanno allo stadio”.

Allegri parla da Fabio Fazio

Adani tiene anche a sottolineare che quando cerca un confronto, mette in condizione la persona di esprimersi, di avere un contraddittorio e degli argomenti.

Il tutto sempre col massimo rispetto verso l’intervistato, utilizzando i modi giusti e senza fare del servilismo. Con Allegri il tema, secondo Adani, non poteva essere il pareggio con l’Inter ma, ancora, la recente eliminazione dalla Champions League da parte dei giovani talenti dell’Ajax.

“Alla Juve non è chiesto di vincere gli scudetti, la Juve non prende Cristiano Ronaldo per battere il Chievo ma per imporsi in Europa”, continua Adani. Stando a quanto riportato da Repubblica.it, l’ex difensore aggiunge: “Quando esci da una doppia partita con l’Ajax e gli argomenti sono che nella gara di andata dovevamo fare ammonire i due centrali avversari o prendere il rigore e al ritorno che le grandi partite le vincono i grandi giocatori, quando l’Ajax ha un decimo della tua forza, io non credo che siano molti gli argomenti”.

Dal canto suo Max Allegri, domenica 28 Aprile 2019, era ospite da Fabio Fazio nel programma “Che tempo che fa”.

Dallo studio tv ha ribadito il concetto: “Non accetto critiche da chi non è ferrato”.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche