×

Brescia, la squadra di Corini promossa in Serie A dopo 8 anni

Il sogno è diventato realtà già nel primo tempo di Brescia-Ascoli: al 36' Daniele Dessena fa esplodere l'ottimismo al Rigamonti

Brescia
Brescia

Al Rigamonti spalti pieni molte ore prima del fischio d’inizio per il sogno promozione in Serie A. E dopo otto stagioni è diventato realtà per i lombardi, persino con due giornate di anticipo. Nel primo tempo di un Brescia-Ascoli dall’avvio tirato, è Dessena a far esplodere lo stadio. Dopo aver mancato con un palo una delle varie occasioni sfumate per entrambe le squadre, al 36′ il suo gol fa passare in vantaggio il Brescia. Il cross di Bisoli lo trova pronto di fronte al portiere, lui ferma il pallone e va in porta con un diagonale di destro.

Il Brescia torna in Serie A

Nella ripresa i tifosi inneggiano al tecnico Eugenio Corini, uno dei principali artefici della promozione, e al patron Cellino. Dalla metà del secondo tempo, l’Ascoli sembra allentare la presa, con il Brescia che ritrova vigore e grinta anche grazie ai cambi decisi dalla panchina.

Ognuno dei cinque minuti di recupero fa crescere l’adrenalina tra i tifosi, unita a tensione e tanta emozione, fino a quando l’arbitro libera una festa attesa da otto anni.

Brescia

Tutta la panchina è corsa in campo, saltando e festeggiando con i compagni sotto la curva Nord. Poi via al giro di campo con Corini che festeggia con una sciarpa del Brescia stretta in mano. Nessuno sembra voler lasciare lo stadio, mentre i calciatori si abbracciano e saltano. Selfie e video in campo e fuori, con i giocatori che impugnano il proprio smartphone e riprendono i tifosi scatenati. “Succederà, canta con noi che torniamo in Serie A”, dicono i giocatori nello spogliatoio saltando con l’allenatore come ricorda la Gazzetta dello Sport.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche