Internazionali 2019: Nick Kyrgios lancia una sedia in campo | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
ATP Roma, Kyrgios squalificato: insulti al pubblico e sedia lanciata
Sport

ATP Roma, Kyrgios squalificato: insulti al pubblico e sedia lanciata

Sul punteggio di parità l'australiano ha insultato alcuni spettatori che si stavano spostando sugli spalti.

Incredibile e folle l’epilogo dell’incontro tra Nick Kyrgios e Casper Ruud agli Internazionali d’Italia. La partita valevole per i sedicesimi di finale del torneo romano si è conclusa con la squalifica nei confronti dell’australiano. Durante il terzo set, con il punteggio in parità (6-3, 6-7, 2-1), Kyrgios ha completamente perso la testa scaraventando con violenza la propria racchetta sul campo. Il motivo? Alcuni spettatori si sono mossi provocando rumori fastidiosi sugli spalti.

L’australiano è stato subito punito con un game di penalità. Una volta impartita la sanzione nei suoi confronti, ha preso a calci una bottiglietta d’acqua. Non ancora soddisfatto, ha afferrato una sedia e l’ha lanciata in aria per poi abbandonare il terreno di gioco. La vittoria è stata poi ovviamente assegnata al norvegese Ruud, il quale dovrà scontrarsi con Juan Martin Del Potro negli ottavi di finale.

Ora, per Kyrgios, che non è nuovo ad avere queste reazioni, arriverà sicuramente una salata multa e probabilmente sarà soggetto a qualche squalifica.

I precedenti dell’australiano

Kyrgios è stato numerose volte al centro di diversi scandali a causa del suo comportamento.

In un episodio, nel 2015, l’australiano insultò il proprio rivale di giornata Wawrinka. Dai microfoni presenti sul campo di gioco è stata intercettata una grave frase nei confronti del tennista svizzero: “Comunque mi dispiace dirti che Kokkinakis si è sc***to la tua ragazza”. In seguito al gesto nei confronti del collega Kyrgios fu pesantemente multato dall’ATP.

Nel 2016 e nel 2017, invece, l’australiano fu multato per “condotta contraria all’integrità del gioco”. Nella prima occasione, durante l’ATP 1000 di Shangai, venne incolpato di aver giocato palesemente svogliato. La squalifica impartitagli fu di otto settimane. Nel 2017, invece, Kyrgios abbandonò il match contro Steve Johnson al termine del primo set senza lasciare alcuna valida motivazione. Anche in questo caso gli venne sanzionata una multa dal valore di 30mila dollari.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 436 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.