×

Maicol Lentini giovane promessa dell’Inter giovanile è morto a 15 anni

La carriera calcistica di Maicol stava spiccando il volo, ma la malattia non gli ha permesso di raggiungere il suo sogno

maicol lentini
maicol lentini

Maicol Lentini era un ragazzino di 15 anni residenze a Zebolò in provincia di Pavia. La sua carriera calcistica stava spiccando il volo: Maicol, infatti, era una promessa della giovanile dell’Inter. Il ragazzo è stato colpito da una malattia che lo ha costretto a lasciare il suo sport nel 2017. Dopo aver lottato per due anni, è morto. Il dramma ha scosso l’Italia: i tifosi nerazzurri e il capitano Mauro Icardi hanno deciso di dedicargli un messaggio.

Il sostegno della squadra e dei compagni

Maicol era giovanissimo quando è stato colpito dalla malattia. I tifosi della squadra nero azzurra gli hanno dedicato uno striscione il 14 gennaio 2017: “Maicol Lentini: tanti auguri campione. Non mollare mai, la Nord è con te“. Lo stesso giorno il capitano Mauro Icardi aveva fatto il suo ingresso sul campo con una fascia che portava la scritta: “Auguri Maicol non mollare”.

Fuori dal campo da calcio, Maicol era amato anche dai compagni di classe.

L’istituto Cardano di Pavia, infatti, lo ha ricordato come un ragazzo socievole. frequentava la 1D di informatica e i compagni avevano imparato ad includerlo e a capire i suoi sentimenti. Infine, anche la Società Accademia Pavese San Genesio ha speso alcune parole in suo ricordo: “La proprietà, la dirigenza, lo staff e i giocatori biancorossi esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia Lentini per la scomparsa del piccolo Maicol”.

Il funerale di Maicol Lentini

La famiglia di Maicol ha annunciato che il funerale del 15enne si terranno il 21 maggio alle ore 16 dentro la palestra comunale di Zerbolò, nei pressi di Pavia. Tutto il paese è stretto attorno alla famiglia e anche la campagna elettorale si è fermata a causa del lutto. La lista Buona Senso, infatti, ha dichiarato sui social: “In considerazione del grave lutto che ha colpito la nostra comunità, si ravvisa l’opportunità di rinviare l’incontro pubblico già convocato per lunedì 20 maggio”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche