×

Juve, da Sarri a Mourinho: tutti i candidati della corsa alla panchina

Difficili le piste che portano a Guardiola e Klopp, mentre rimangono sullo sfondo anche Inzaghi e Mihajlovic.

mourinho sarri 768x464

Tutti i tifosi juventini, e non solo, sono in attesa della decisione della società sul futuro allenatore che siederà sulla panchina bianconera. I candidati sono tantissimi e ad ogni ora che passa l’ansia aumenta sempre di più. Dopo l‘addio a Massimiliano Allegri, i dirigenti Fabio Paratici e Pavel Nedved stanno ragionando sul profilo più adeguato per continuare il processo di crescita europea della Juventus.

Ci vuole pazienza, stiamo facendo le nostre valutazioni, ma abbiamo le idee molto chiare, ha spiegato Paratici,

I candidati sono tantissimi. Sicuramente, il sogno di tifosi e dirigenza è Pep Guardiola. Difficile, anzi quasi impossibile, che possa diventare realtà. Infatti, l’ex Barcellona sembra pronto a rinnovare con il Manchester City: 115 milioni di sterline in 5 anni sarebbe l’offerta dei Citizens. Una cifra che solo un folle può rifiutare.

Un altro ‘bello e impossibile‘ che continua a far sperare i tifosi bianconeri è Jurgen Klopp, il quale però non sembra avere la minima intenzione di lasciare il Liverpool.

Da Sarri a Mourinho: la corsa dei fattibili

Se Guardiola e Klopp sembrano sogni impossibili, diversa è la situazione degli altri candidati alla panchina bianconera. Nelle ultime ore, infatti, le quotazioni di Maurizio Sarri e Josè Mourinho sembrano aver preso il volo. Il primo sembra poter essere il profilo ideale per conferire alla Juventus un’impronta più europea e meno ‘catenacciara’.

Inoltre, i rapporti con i giocatori e la dirigenza del Chelsea sono ai minimi storici e pensare di riuscire a strappare ai blues il tecnico toscano è tutt’altro che utopia.

L’altra suggestione che sta facendo riflettere Paratici e Nedved potrebbe essere molto più che clamorosa: si parla dell’ex Inter Josè Mourinho. Il tecnico portoghese sarebbe stato consigliato proprio da Cristiano Ronaldo e quest’idea stuzzicherebbe molto i dirigenti bianconeri. I tifosi non sembrano apprezzare l’eventualità che lo ‘Special One’ possa arrivare sulla panchina juventina: numerosissimi sono gli episodi in cui Mourinho e supporter bianconeri si sono beccati. Uno su tutti il gesto del triplete esposto dal portoghese dopo l’ennesimo coro dispregiativo nei suoi confronti durante la partita Juventus-Manchester United.

Secondo alcune indiscrezioni, se anche queste piste dovessero sfumare, la dirigenza bianconera potrebbe prendere in considerazione alcuni profili più bassi. In questo caso, in pole position sarebbero Simone Inzaghi e Sinisa Mihajlovic, attuali tecnici rispettivamente di Lazio e Bologna. Molto complicate le piste che portano ad Antonio Conte e Pochettino: il primo è ormai promesso sposo dell’Inter, mentre il secondo sembra avere richieste economiche troppo elevate.

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora