×

Juve, parla il cugino di Pochettino: “Noi lo vogliamo in bianconero”

Secondo alcune fonti vicine alla Fifa Mauricio Pochettino incontrerà la dirigenza bianconera per discutere del suo arrivo a Torino.

Il terremoto sulla panchina bianconera continua a creare panico e ansia nei tifosi juventini: le voci che continuano a susseguirsi destano insicurezza sul futuro: Sarri? Sì, ma non è nello stile-Juve’, Mourinho? È interista‘, Guardiola? Affascinante, ma costa troppo’. Tutte le ipotesi che giornali e televisioni propongono fanno e faranno discutere a lungo. Quella che sembra l’ipotesi più vicina ai desideri dei tifosi bianconeri risponde al nome di Mauricio Pochettino.

Il tecnico del Tottenham, infatti, risponderebbe ai canoni ricercati dalla Juventus: profilo internazionale, esperienza in Champions League e grande personalità. I fattori che destano più preoccupazione sono la volontà del tecnico argentino di volersi trasferire in Italia e le richieste economiche.

Se la scelta dovesse cadere sull’allenatore degli Spurs, la comunicazione ufficiale arriverà tra diverse settimane: infatti, il suo Tottenham sarà impegnato nella finale di Champions League di Madrid contro il Liverpool di Klopp, altro pallino della dirigenza bianconera.

Inoltre, secondo alcune fonti vicine alla Fifa, lunedì 27 maggio 2019 ci potrà essere un incontro tra Pochettino e la dirigenza bianconera.

Le parole del cugino

“Mauricio ha dimostrato di saper lavorare molto bene: credo sia un’ipotesi fattibile. L’obiettivo della società è la Champions League e mio cugino ha tutte le qualità per poter allenare questo club. Teniamo molto al cognome Pochettino – a volte viene indicato come ‘Pocettino’, ma confermo che si dice ‘Pochettino’ all’italiana – e ci fa piacere che sia accostato alla Juventus: tutti in famiglia vorremmo vederlo in bianconero, avrebbe riferito il cugino del tecnico argentino a ‘Tuttojuve.it’.

A rendere le trattative più semplici potrebbero essere proprio le origini dell’allenatore del Tottenham: infatti, la famiglia di Pochettino arriva dal Piemonte.

Più precisamente i bisnonni del tecnico emigrarono da Virle, un paesino di 1.200 anime della provincia di Torino, in Argentina negli ultimi anni del ‘900.

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche