×

Inter, parla Lautaro: “Icardi? Non è stato positivo per i compagni”

Lautaro Martinez ha lasciato qualche dichiarazione al veleno prima di partire per il ritiro con l'Argentina in preparazione alla Coppa America.

lautaro icardi 768x383

Dopo la partita contro l’Empoli si è chiusa la stagione in nerazzurro per Lautaro Martinez. L’attaccante argentino ha parlato ai microfoni di TyC Sports commentando anche la situazione con il connazionale Mauro Icardi: “Non è stato semplice, non è stato positivo per i compagni, per il club e la squadra.

Si è risolto tutto, sono molto contento che sia tornato con noi, è molto importante per la squadra e in ogni partita in cui è stato presente si è visto. Ora bisogna guardare avanti, devo allenarmi perché ho un grande obiettivo che è la Coppa America”.

Adesso, però, per l’attaccante argentino arriva un altro fondamentale appuntamento: la Coppa America in Brasile. “Il viaggio è stato lungo, ma sono felice perché siamo qui per qualcosa di speciale, per rappresentare la maglia dell’Argentina nella Coppa America.

Dobbiamo cercare di dare il massimo affinché l’Argentina vada il più avanti possibile. Da domani ci metteremo al lavoro. Io devo allenarmi al massimo, poi deciderà il tecnico. Dal punto di vista fisico mi sento bene. Giocare con Aguero? Sono decisioni che spettano all’allenatore. Lavoriamo nel modo migliore, poi sceglierà lui”, così ha commentato il prossimo appuntamento l’attaccante nerazzurro.

La stagione di Lautaro

Il primo anno in nerazzurro di Lautaro Martinez si è concluso con la partita contro l’Empoli che ha consegnato all’Inter la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Sicuramente più positivo che negativo il bilancio della sua stagione, nonostante le luci non siano così in maggioranza rispetto alle ombre.

Per il 21enne argentino non è stato sicuramente facile arrivare dall’Argentina in una squadra come l’Inter. Infatti, il periodo d’ambientamento è stato ottimale: con Icardi titolare inamovibile, Lautaro ha inizialmente disputato solo poche partite o stralci di esse dimostrando grande applicazione e ottimi doti. La situazione è completamente cambiata dopo il caso-Icardi.

Infatti, Lautaro è rimasto l’unico attaccante disponibile nella rosa nerazzurra e, quindi, obbligatoriamente titolare. Se in alcune partite ha dato l’impressione di avere nel proprio arsenale quello spunto in più che può fare la differenza, in altre ha lasciato molte perplessità. L’obbiettivo stagionale è comunque stato raggiunto e conseguentemente è stato anche merito della sua presenza.

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora