Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Gabe Grunewald, il simbolo della lotta ai tumori ci lascia a 32 anni
Sport

Gabe Grunewald, il simbolo della lotta ai tumori ci lascia a 32 anni

gabe

La mezzofondista statunitense muore a 32 anni. A darne l'annuncio suo marito con un appello commovente sui social.

Si è spezzata la speranza. Il sogno di Gabe Grunewald, ma anche di tutti quelli che credono nei lieto fine. Ci lascia ad appena 32 anni la mezzofondista statunitense capace di battere per ben tre volte tre differenti tumori.

Il calvario

La battaglia di Gabe inizia nel 2009, quando la giovane aveva appena 23 anni e correva per l’Università del Minnesota. A Gabe viene diagnosticato un carcinoma adenoideo-cistico. Viene operata e si cura fino all’anno successivo, non molla. Gabe segue la sua passione, il suo destino e nel 2010 torna a gareggiare. Solo l’inizio del suo calvario, nello stesso anno in cui arriva seconda ai campionati universitari, un altro male va a bussare alla sua porta. È un cancro alla tiroide. Gabe potrebbe lasciare perdere tutto, curarsi e prendersi del tempo per sé, ma lei non è così, lei nasce con la corsa nel DNA e decide di diventare una professionista.

Quarta nei 1500 ai Trials olimpici 2012, nel 2013 fece il suo record personale in 4’01”48, che ancora oggi la piazza al 12° posto nelle liste nazionali sulla distanza. Nel 2014 vinse il titolo nazionale sui 3000 indoor. Non male per una ragazza segnata fin da giovanissima da continui dolori.

Il triste epilogo

La forza che ci ha messo Gabe nel combattere le sue malattie è diventata un simbolo per tutte le persone che amano lo sport e che soffrono di qualsiasi malattia. Purtroppo però la storia si conclude con un finale amaro, inaspettato. Nel 2017 infatti tornò a soffrire per il carcinoma tiroideo, il suo secondo nemico e il quadro si complicò ancora di più: non poteva più essere operata.

Martedì 11 Giugno 2019, il marito della ragazza tramite il suo account social lancia la tristissima notizia: “Se né andata la mia migliore amica, ispirazione, eroina”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche