Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Olimpiadi invernali 2026, Milano-Cortina in pole position: l’appello di Mattia Mor
Sport

Olimpiadi invernali 2026, Milano-Cortina in pole position: l’appello di Mattia Mor

L'iniziativa per rendere Milano la capitale dei giochi invernali 2026 raccoglie consensi da tutte le parti politiche.

Le Olimpiadi invernali 2026 vedranno nella giornata del 24 Giugno in quel di Losanna in Svizzera il loro punto di snodo fondamentale. In questa città, da quasi trent’anni sede fissa del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), si svolgeranno infatti le votazioni in merito alla sede di questa edizione delle Olimpiadi. La fortunata iniziativa promossa da HOSCELTOMILANO sostiene con forza il capoluogo lombardo al fine di ottenere un posto in questo ballottaggio, in diretta competizione con la città svedese di Stoccolma.

Cos’è HOSCELTOMILANO?

Il comitato HOSCELTOMILANO nasce nel 2017 come tentativo da parte di pochi per rivitalizzare il senso civico degli abitanti del capoluogo lombardo. Numerosi sono stati i progetti avviati sul territorio da questa realtà, con una particolare attenzione alle questioni sociali ed ambientali. A farsene promotori sono spesso stati molti personaggi di spicco della politica, come il sindaco Giuseppe Sala, e appartenenti al mondo dell’informazione o dello spettacolo, dal giornalista Peter Gomez all’attrice Cristina Capotondi. A seguito della popolarità crescente HOSCELTOMILANO si prepara a fare della sua città di riferimento il polo privilegiato per questa nuova edizione delle Olimpiadi.

Olimpiadi: la petizione

Attraverso una capillare opera di sensibilizzazione, il comitato ha posto all’attenzione di tutti la questione Olimpiadi e ha visto nella figura del parlamentare Mattia Mor, tra l’altro suo fondatore, uno dei più accesi promotori di questa iniziativa. L’appello sarà aperto fino al 21 Giugno, dopodiché verrà inoltrato CIO corredato dal progetto concreto. “Abbiamo lanciato questo appello per far sentire al Comitato Olimpico il forte sostegno dei cittadini italiani ad un evento così importante per lo sviluppo e il futuro delle nostre Regioni e del nostro Paese” ci dice Mattia Mor “Siamo felici che abbiano aderito diversi partiti politici, a sottolineare la trasversalità dell’iniziativa, ed importanti nomi della società civile. Siamo sicuri che Milano, la Lombardia e il Veneto, cuore pulsante dell’economia italiana e traino del nostro Paese, saranno capaci di accogliere il mondo e di offrire ad atleti, media, volontari ed appassionati le proprie migliori caratteristiche di inclusione, saper vivere italiano, internazionalità ed operosità”

Per supportare la petizione potete recarvi al seguente link: https://olimpiadi2026.hosceltomilano.it/

Diverse parti a supporto

E’ stato Nelson Mandela l’ultimo ad esprimersi sula potenza dello sport come elemento di coesione sociale. Guardando la lista dei firmatari in effetti non si può far altro che rimanere stupiti, positivamente, dalla varietà di soggetti coinvolti. Le prime due firme sono ovviamente dei due fondatori di HOSCELTOMILANO, il già citato Mattia Mor e Karin Fischer. Politicamente abbiamo un’ampio spettro di nomi, che vanno dai deputati dem Giuliano Pisapia e Carlo Calenda ai forzisti Maurizio Lupi e Giusy Versace, passando per Gianmarco Senna della Lega e Paola Frassinetti di Fratelli d’Italia. In gioco oltre alla politica anche altri personaggi di spicco della società civile italiana; Santo Versace, presidente della nota casa di moda, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, il cantautore Alberto Fortis e la giornalista sportiva Ilaria D’Amico. Dulcis in fundo si inserisce anche qualche esponente del mondo accademico, a cominciare dall’immunologo Roberto Burioni e dal presidente del Conservatorio di Milano Ralph Fassey.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche