×

Under 21: alla ricerca del pass per le semifinali e le olimpiadi 2020

La nazionale di Di Biagio deve sperare nei risultati delle prossime partite di domenica e lunedì. Vediamo le condizioni di qualifica.

italia under 21
italia under 21

L’Italia under 21 batte il Belgio 3 a 1 a Reggio Emilia, ma questo risultato potrebbe non bastare per la qualificazione. La possibilità di qualificarsi alle semifinali dell’Europeo under 21 e alle prossime Olimpiadi di Tokyo è appesa a un filo. Infatti, tutto dipenderà dai risultati delle altre squadre e i fattori di rischio non sono effimeri. Per Romania e Francia, invece, basterà rimanere in pareggio per garantirsi il passaggio alla semifinale. Infine, la classifica vede in testa la Spagna, che ha guadagnato punti con la cinquina al Dall’Ara contro la Polonia. La squadra di Di Biagio, quindi, slitta al secondo posto e il suo destino è appeso a un filo.

Una vittoria amara

Gli azzurrini di Di Biagio esultano dopo la vittoria di sabato 22 giugno sul Belgio per 3 reti a 1.

Poco tempo dopo, però la Spagna segna cinque reti alla Polonia guadagnandosi la prima posizione e il pass per le semifinali europee e le Olimpiadi di Tokyo 2020. Con quota 6 e il miglior scarto di reti non ci sono dubbi. Infatti, l’Italia passa al secondo posto e la sua qualificazione non è sicura: la nazionale dovrà attendere i risultati delle partite di domenica e lunedì. La nazionale azzurra deve ora sperare di accedere alle semifinali classificandosi come migliore seconda, ma la possibilità potrebbe facilmente svanire in caso di vittoria della Danimarca sulla Serbia (con 3 gol di scarto) o di pareggio tra Francia e Romania.

Una qualifica se…

Domenica sera si chiuderanno le giornate di gara: una vittoria della Danimarca con 3 gol di scarto eliminerebbe automaticamente la nazionale italiana.

In questo modo, infatti, i danesi otterrebbero la seconda posizione sbalzando l’Italia. La classifica attuale li vede a 3 punti e nessuna differenza di reti. La vittoria, però, porterebbe la squadra a differenza +3 come l’Italia, ma con 7 gol fatti rispetto ai nostri 6. Anche l’Austria potrebbe “rubare” il posto dell’Italia: infatti, la possibile vittoria contro la Germania la porterebbe nelle medesime condizioni azzurre. A quel punto si dovrebbe valutare il fair-play.

Il grande pericolo

Superati gli ostacoli di Danimarca e Austria, però, davanti all’Italia si porrebbe il vero problema: la partita di lunedì sera tra Romania e Francia. Dal girone C le due squadre si affrontano partendo dallo stesso punteggio in classifica: un pareggio porterebbe entrambe le squadre in semifinale (Francia prima e Romania migliore seconda).

L’Italia, quindi deve sperare in una vittoria della Romania, che permetterebbe la qualifica azzurra; oppure una vittoria della Francia con 3 gol di scarto. Infatti, in questo modo la classifica vedrebbe la Romania al pari dell’Italia con 6 punti ma con una differenza di reti minore. Quindi la nazionale under 21 risulterebbe qualificata.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche