Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Di Biagio, addio all’Under 21: “Soddisfatto del lavoro svolto”
Sport

Di Biagio, addio all’Under 21: “Soddisfatto del lavoro svolto”

di biagio under 21

Di Biagio si dimette da CT dell'Under 21: ora aspetta delle proposte per iniziare una nuova avventura.

Gigi Di Biagio lascia la guida della Nazionale Under 21. Decisiva l’eliminazione agli Europei 2019. Gli azzurini, trascinati in campo da Federico Chiesa, hanno chiuso il gruppo A al secondo posto ma sono sono stati eliminati dopo il pareggio per 0-0 tra Francia e Romania. A superare il turno sono i francesi, qualificati come migliore seconda. Di Biagio durante la conferenza stampa di oggi 25 Giugno 2019, ha annunciato le proprie dimissioni.

Stando a quanto riportato dal sito itasportpress.it, a chi gli chiede un bilancio sui suoi anni trascorsi ad allenatore il futuro del calcio italiano risponde: “Bisogna scindere i risultati di questi anni da ciò che è accaduto in questi Europei. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, facendo crescere giovani importanti. Siamo stati competitivi con molte squadre forti e tanti ragazzi sono andati nella Nazionale maggiore. Il risultato è un tasto dolente, ma non è un fallimento per me”.

Pronto per nuove sfide

I risultati non hanno mai premiato le idee di Di Biagio ma lui si dichiara pienamente soddisfatto del lavoro svolto.

“La cosa principale che mi è stata insegnata – continua l’ex CT- è che non conta se vinci, ma come vinci. Noi abbiamo giocato un grande calcio, cambiando la mentalità dei nostri giovani. Aver influito sulla scelta di Mancini di mettere insieme Jorginho e Verratti mi fa molto piacere. Rispetto al passato, c’è stato un cambio di mentalità”

In conclusione, uno sguardo al futuro. Di Biagio dice di aspettare delle proposte e poi valuterà. “Adesso sono sul mercato: club di A e di B mi hanno cercato, ma per rispetto della Federazione ho sempre rifiutato. Adesso mi sento pronto per nuove sfide. Avrei lasciato anche in caso di vittoria: non m sentivo più stimolato al 99,9%. Uno spiraglio lo avrei forse lasciato per fare i Giochi”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche