×

Pogba, il Manchester United non vuole rischiare di perderlo a zero

Dejavù per il Manchester United: sette anni dopo rischia di perdere nuovamente Paul Pogba a zero.

Inutile nasconderlo: il sogno di tutti i tifosi juventini è quello di rivedere in bianconero Paul Pogba. Il talento transalpino ha conquistato tantissimi cuori durante i quattro anni trascorsi a casa Juve e il suo addio è stato uno dei più sofferti degli ultimi anni. In queste ore Fabio Paratici, forte dell’accordo di massima con il calciatore, sta lavorando per convincere il Manchester United a fare uno sconto sul prezzo del giovane talento francese.

Il prezzo stabilito dallo United è di circa 150 milioni di euro: una cifra altissima anche per le profonde casse bianconere. A seguire da vicino la vicenda Pogba c’è anche il Real Madrid di Florentino Perez, il quale avrebbe già preparato una grossa offerta alla squadra inglese. Nulla, comunque, di vagamente paragonabile alle pretese dello United, troppo alte anche per il budget dei blancos.

Che rischio per lo United

La permanenza in Inghilterra di Pogba è la soluzione più probabile date le altissime richieste della dirigenza dei diavoli rossi.

La vicenda, però, potrebbe avere brutte conseguenze: infatti, al centrocampista francese mancano solo due anni di contratto e non sembra avere la minima intenzione di rinnovare. Il rischio è quindi lo stesso del 2012: quello di perderlo a zero. È proprio su questo nodo che Pogba ed il suo agente Mino Raiola starebbero spingendo: il ragazzo vuole cambiare aria e farlo durante questa finestra di mercato sarebbe la soluzione migliore per tutte le parti coinvolte.

Non è dello stesso avviso, però, la dirigenza dello United, la quale non vuole privarsi delle prestazioni del fuoriclasse transalpino. Secondo fonti giornalistiche inglesi, infatti, i Red Devils avrebbero offerto un rinnovo di contratto a cifre da capogiro: 28 milioni di euro a stagione, la stessa cifra che percepisce l’altro super talento in casa United, Alexis Sanchez.

Pogba starebbe riflettendo sul proprio futuro e nel frattempo continua a strizzare l’occhio alla Juve di Maurizio Sarri.


Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.


Contatti:

Contatti:
Fabio Rossi

Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.

Leggi anche