Chelsea, è ufficiale: Frank Lampard sarà il nuovo allenatore dei blues
Sport

Chelsea, è ufficiale: Frank Lampard sarà il nuovo allenatore dei blues

L'ex capitano del Chelsea ha firmato il contratto e guiderà i blues nella prossima stagione: si tratta della seconda esperienza da allenatore.

Rivoluzione in casa Chelsea: dopo l’addio a Maurizio Sarri la dirigenza dei blues ha deciso di investire su una vera e propria bandiera del proprio club, Frank Lampard. La notizia era nell’aria già da qualche mese, ma adesso è tutto ufficiale: l’ex centrocampista inglese ha firmato il contratto e siederà sulla panchina dei blues nella prossima stagione sportiva.

Si tratta di un grande e graditissimo ritorno per tutti i tifosi dei blues: Lampard ha infatti disputato ben 429 partite con la maglia del Chelsea mettendo a referto la bellezza di 147 gol. L’ex capitano storico della squadra londinese ha appena iniziato la sua carriera da allenatore, partendo dalla panchina del Derby County, nella Championship inglese. Il suo primo anno da allenatore è stato subito entusiasmante: un sesto posto che ha dato alla squadra di Derby il diritto di giocare i play-off promozione. Il sogno di agguantare la Premier League è sfumato solo nella finalissima, persa contro i favoritissimi dell’Aston Villa.

Le prime dichiarazioni

Dopo l’ufficialità, non sono mancate le prime parole di Frank Lampard come allenatore dei blues.

La felicità e la soddisfazione di essere tornato a casa sono indescrivibili: “Sono immensamente fiero di tornare al Chelsea come primo allenatore. Tutti conoscono il mio amore per questo club e la storia che abbiamo condiviso, tuttavia, il mio unico obiettivo è il lavoro da svolgere e la preparazione per la prossima stagione. Sono qui per lavorare sodo, portare il club ad altri successi e non vedo l’ora di iniziare“.

Marina Granovskaia, braccio destro del presidente Abramovich, ha poi aggiunto: “Ci fa molto piacere dare il benvenuto a Frank nel Chelsea come nuovo tecnico. Frank possiede una fantastica conoscenza del club e la scorsa stagione ha dimostrato di essere uno dei giovani allenatori più talentuosi. Dopo 13 anni con noi come giocatore, dove è diventato una leggenda del club e il nostro miglior realizzatore, crediamo che questo sia il momento perfetto per lui per tornare e siamo felici che lo abbia fatto.

Faremo tutto il possibile per assicurarci che abbia tutto il supporto necessario per avere un enorme successo“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.