Lukaku-Inter, l’affare si complica: lo United non vuole fare sconti
Sport

Lukaku-Inter, l’affare si complica: lo United non vuole fare sconti

83 milioni la richiesta dei Red Devils: l'Inter ci prova e spera ancora in uno sconto, il più grande problema? Il tempo.

Sempre più in salita la strada che divide l’Inter di Antonio Conte da Romelu Lukaku, l’attaccante belga del Manchester United. Infatti, i diavoli rossi non sembrano intenzionati a fare sconti ai nerazzurri. La richiesta di 83 milioni della dirigenza dei Red Devils è ferma e non sembra che possa scendere al di sotto di questa cifra. Beppe Marotta e Ausilio sono da giorni in contatto con i vertici del club inglese e stanno cercando di convincerli ad abbassare le pretese.

I nerazzurri, al momento, con Icardi fermo alla Pinetina e lontano da una cessione (non ci sono state offerte ufficiali e solo la Juventus sembra interessata al giocatore), non possono permettersi di spendere una cifra simile. La trattativa diventa sempre più serrata ogni giorno che passa. Infatti, il mercato inglese si chiuderà l’8 agosto e in caso di cessione del centravanti belga il Manchester United dovrà obbligatoriamente tuffarsi alla ricerca di un sostituto.

Di conseguenza, l’affare, per andare in porto, dovrà sbloccarsi nel giro di qualche giorno, altrimenti i sogni di Antonio Conte e di tutti i tifosi nerazzurri si scioglieranno come neve al sole.

Le alternative

Se le pretese degli inglesi non si abbasseranno, l’affare probabilmente sfumerà una volta per tutte. A quel punto, l’Inter si ritroverà con un pugno di mosche e dovrà ricominciare da capo andando alla caccia di un nuovo centravanti. La pista più accreditata potrebbe essere quasi sicuramente quella che porta ad Edin Dzeko. I contatti con la Roma sono già avviati, ma anche qui le pretese dei giallorossi sono troppo elevate: il 33enne in scadenza di contratto è valutato 20 milioni (l’Inter arriva al massimo a 12).

L’affare potrebbe sbloccarsi con l’acquisto di Gonzalo Higuain: se l’argentino dovesse accasarsi in giallorosso darebbe immediatamente il via libera ad Edin Dzeko, il cui costo del cartellino potrebbe abbassarsi e diventare appetibile per i nerazzurri.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.