Milinkovic-Savic conteso da Psg e United: francesi offrono 80 milioni
Sport

Milinkovic-Savic conteso da Psg e United: francesi offrono 80 milioni

Leonardo ed il suo Psg vogliono Milinkovic-Savic, mentre il Manchester potrebbe sostituire Pogba con il centrocampista serbo.

Continua la caccia a Sergej Milinkovic-Savic. Le protagoniste? Arrivano da mezza Europa. Il centrocampista serbo ha infatti pretendenti ovunque, su tutti, nelle ultime ore, spiccano il Paris Saint-Germain ed il Manchester United. La squadra francese, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, avrebbe fatto un ultimo rilancio, dal valore di circa 80 milioni di euro che avrebbe superato tutte le offerte pervenute a Claudio Lotito. A spingere è Leonardo, direttore sportivo del Psg, che non ha mai nascosto il debole per il centrocampista biancoceleste, anche durante l’esperienza rossonera.

Nel frattempo, Claudio Lotito chiede più di quanto offerto dal club parigino, ma l’offerta si avvicina molto alle richieste del presidente laziale. Il Manchester United continua comunque a restare alla finestra per il centrocampista serbo. A fermare i Red Devils è l’acquisto del difensore centrale proveniente dal Leicester City, Harry Maguire. Infatti, il club inglese è pronto a sborsare una cifra vicina agli 80 milioni di sterline, che renderebbe il difensore centrale inglese il più pagato nella storia.

Milinkovic-United dipende da Pogba

Un affondo dei Red Devils per Milinkovic-Savic dipende da un’eventuale cessione di Paul Pogba.

Il centrocampista campione del mondo in carica con la sua Francia ha espresso il desiderio di cambiare aria e le pretendenti, anche in questo caso, non mancano. Le favorite sono sicuramente Real Madrid e Juventus: i blancos sono in completa ristrutturazione, mentre i bianconeri vogliono compiere l’ultimo step per diventare la squadra più forte in Europa e preparare l’assalto alla Champions League.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.