×

Inter, per Lukaku il Manchester chiede 83 milioni: come finirà?

Beppe Marotta non ha alcuna intenzione di spendere 80 milioni per Romelu Lukaku: l'Inter arriva al massimo a 60/65 milioni.

Dal primo giorno di mercato l’Inter di Beppe Marotta e Antonio Conte ha le idee chiare sul futuro centravanti: Romelu Lukaku dovrebbe essere il prescelto. Tutto sembrava portare ad una fumata bianca. Infatti, le parole dell’attaccante del Manchester United a inizio luglio sembravano l’inizio di un matrimonio perfetto: “Giocare per l’Inter sarebbe un sogno. Conosco Antonio Conte ed è il miglior allenatore al mondo”.

Le piste, però, si sono drasticamente raffreddate nelle ultime ore, quando il Manchester United ha deciso di non fare alcuno sconto ai nerazzurri. 83 milioni di euro era la richiesta iniziale ed 83 è quella attuale. Una cifra troppo elevata per le casse nerazzurre, le quali possono arrivare al massimo a 60/65 milioni. L’unica speranza di riaprire le trattative è un eventuale sconto degli inglesi che potrebbe arrivare attraverso un colloquio tra Lukaku e la sua attuale dirigenza.

Il possibile rimpiazzo

Se l’attaccante belga non dovesse arrivare alla corte di Antonio Conte, l’Inter dovrà sicuramente ripiegare su un’alternativa.

La questione Edin Dzeko potrebbe andare in porto a prescindere dalla trattativa con Romelu Lukaku e, quindi, non sarebbe il rimpiazzo del belga. Ad aver catturato l’interesse di Beppe Marotta è Rafael Leao, centravanti portoghese del Lilla. Il classe 1999 ha stupito tutti nell’ultima stagione: 8 gol in Ligue One e sprazzi di talento puro.

Nel caso in cui la trattativa saltasse, i nerazzurri potrebbero virare sul fuoriclasse portoghese. Il Lilla valuta il talentino 40 milioni: come finirà la telenovela punte?

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche