Palermo, radiato l’ex presidente Maurizio Zamparini
Sport

Palermo, radiato l’ex presidente Maurizio Zamparini

maurizio zamparini
maurizio zamparini

Il Tribunale della Figc ha ritenuto colpevole l'ex allenatore rosanero Maurizio Zamparini definendolo "vero ideatore degli artifizi contestati".

L’ex presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è stato radiato ed escluso per 5 anni dal ricoprire ruoli a livello federale. Infatti, la decisione del Tribunale della Figc ha emesso la sentenza definitiva che condanna Zamparini per irregolarità amministrative nel bilancio del club rosanero. La squadra siciliana, infatti, era stata dapprima spostata in serie C per poi modificare il provvedimento con una penalizzazione di 20 punti. Ma vediamo ora la sentenza di condanna di Maurizio Zamparini.

Marizio Zamparini radiato

L’ex presidente della squadra rosanera non potrà ricoprire ruoli federali per i prossimi cinque anni: è questa la sentenza emessa dal Tribunale della Figc. Infatti, Maurizio Zamparini è stato radiato per irregolarità amministrative relative al bilancio del club rosanero. In particolare è stata contestata la pratica con Mepal, la società controllata che deteneva il marchio del Palermo. Secondo il procuratore Zamparini ha conseguito “un ingiusto profitto consistente nella rappresentazione di un patrimonio netto societario superiore a quello reale anche al fine di sottrarsi agli obblighi di ricapitalizzazione”.

Le accuse, inoltre, risalgono al giugno 2014 quando l’ex presidente avrebbe riportato alla voce “partecipazioni a imprese controllate” un importo di 18 milioni di euro anziché 12,5 milioni. Seguendo le stesse logiche avrebbe incrementato anche le cifre del bilancio 2015.

Gli effetti

Questa serie di irregolarità amministrative hanno avuto effetti sul Palermo: la squadra, infatti, è stata esclusa dalla possibilità di scendere in campo per la serie A. Inoltre, i rosaneri sono stati retrocessi alla serie C per poi essere penalizzati di 20 punti. Infine, la squadra è momentaneamente affidata allArkus Network di Salvatore Tuttolomondo.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.