×

Settebello d’oro: la nazionale italiana di pallanuoto vince i mondiali

Condividi su Facebook

La nazionale italiana di pallanuoto ha vinto l'oro ai mondiali in Corea del Sud: la vittoria sulla Spagna per 10 a 5 riscatta l'ultima gara europea.

pallanuoto mondiali
pallanuoto mondiali

La nazionale italiana di pallanuoto ha vinto l’oro ai mondiali in Corea del Sud. Un risultato storico che ricorda i vecchi podi del 1978, del 1994 e del 2011. La nazionale allenata da Sandro Campagna, infatti, dominava la gara dall’inizio.

Dopo aver sconfitto nettamente la Spagna (10 a 5), l’Italia diventa campione mondiale. Sul gradino più alto del podio sventola il tricolore italiano e tutta l’Italia esulta per il grande risultato raggiunto.

pallanuoto

Nazionale italiana: oro ai mondiali

Dopo otto anni la nazionale italiana torna sul podio ai mondiali di pallanuoto: settebello d’oro. Dopo la netta sconfitta della Spagna, i campioni mondiali sono i ragazzi allenati da Sandro Campagna. L’ultima partita contro la nazionale iberica ci riporta alla lotta per il terzo e quarto posto agli europei. In quella gara, infatti, prevalse la Spagna sul filo del rasoio. Ma ora l’Italia riscatta la vittoria al mondiale in Corea del Sud.

Inoltre, con questo trionfo la nazionale riporta alla luce il duello olimpico del 1992, quando gli azzurri conquistarono la vittoria dopo i tempi supplementari. Per la quarta volta torniamo sul gradino più alto del podio.

La finale contro la Spagna

La nazionale iberica è una vera e propria macchina da guerra, ma la tecnica dei ragazzi di Campagna tiene testa agli avversari. Dopo il fischio d’inizio, infatti, Luongo trova il vantaggio, ma viene ben presto eguagliato da Perrone che segna 1-1.

Poi la nazionale italiana torna in testa con una rete di Gonzalo e viene nuovamente raggiunta dagli spagnoli (Perrone). Si tratta di una partita all’ultimo sangue, ma la posta in gioco non permette di mollare. Ai rigori gli spagnoli commettono qualche errore; ciò permette all’Italia di recuperare dei punti di vantaggio. Infine, nel terzo quarto la nazionale sfodera le armi e travolge la Spagna: la partita si chiude per 10 a 5.

L’Italia è campione del mondo per la quarta volta. A bordo vasca e dalla panchina partono le urla di gioia dei compagni e dello stesso allenatore. Settebello d’oro.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Contents.media