×

Verona-Bologna, è pareggio: Mihajlovic è il vero protagonista

Sinisa Mihajlovic ha guidato il Bologna nel primo match del campionato di Serie A: la partita con il Verona si è conclusa in pareggio.

verona bologna
verona bologna

Anche la partita tra Verona e Bologna allo stadio Bentegodi si conclude con un pareggio: 1 a 1. Il vero protagonista della serata, però, è Sinisa Mihajlovic: il tecnico bolognese, infatti, era arrivato nella città scaligera nel pomeriggio. Aveva promesso di partecipare al primo match del campionato e così è stato. Alle ore 19, ben due ore prima del fischio di inizio, Sinisa ha preso posto in panchina con il cappellino, la mascherina e la tuta. Una scena che ha commosso migliaia di tifosi e persino la squadra del Bologna. Vediamo la sintesi della partita.

sinisa

Verona-Bologna, pareggio 1 a 1

Si è conclusa la prima giornata di Serie A che ha visto il pareggio tra Verona e Bologna. Il pressing della squadra coordinata da Sinisa si fa sentire fin dai primi minuti. Infatti, proprio al 12′ minuto arriva il vantaggio del Bologna: il lancio di Danilo per Orsolini viene atterrato da Dawidowicz. Al 25′ il tiro di Soriano viene fermato da Silvestri. Infine, a 10 minuti dal termine del primo tempo arriva la rimonta dell’Hellas: Veloso su punizione trafigge Skorupski e segna l’1 a 1. All’inizio del secondo tempo Santander sfiora il raddoppio con un colpo di testa. Il pressing dei rossoblu è continuo ma non arriva a nessuna conclusione. Il Bologna affronterà il prossimo venerdì la Spal.

Sinisa Mihajlovic

Il vero protagonista del match Verona-Bologna è Sinisa Mihajlovic, arrivato nel pomeriggio all’hotel dove alloggia la squadra rossoblu.

Schiena diritta, sguardo profondo, cappellino, mascherina e tuta: entra così in panchina il tecnico del Bologna. Dimesso in mattinata dall’ospedale Sant’Orsola di Bologna, Sinisa ha raggiunto i suoi ragazzi come aveva promesso mesi fa. Infatti, da 40 giorni circa, il tecnico si trova ricoverato per combattere la leucemia. Ma non esiste occasione migliore per sostenere la sua squadra: l’accoglienza ricevuta da Sinisa è indescrivibile. I tifosi hanno intonato cori e hanno pianto lacrime di gioia di fronte a un tecnico che ha dimostrato coraggio e determinazione.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche