×

Serie A, terza giornata: il riassunto

L'Inter vince e comanda da sola, male il Milan nonostante la vittoria. Napoli, Roma e Atalanta rispondono presenti. Grande Bologna.

serie a terza giornata riassunto

In attesa di vedere l’ultima partita della terza giornata della Serie A 2019-2020, Torino-Lecce in programma questa sera, lunedì 16 Settembre 2019, è possibile fare un riassunto di quanto successo tra sabato 14 e domenica 15 Settembre. Partiamo dalla cima.

Lassù c’è l’Inter, che batte 1 a 0 l’Udinese e si prende la prima posizione sola e a punteggio pieno (potrebbe essere raggiunta proprio dal Torino qualora vincesse stasera contro il Lecce). Solida, carica, grintosa: esattamente il ritratto dell’allenatore Antonio Conte. Se il buongiorno si vede dal mattino, i tifosi nerazzurri possono iniziare a sognare.

Il sorprendente Bologna si staglia a quota 7 dopo la vittoria in rimonta al Brescia di Corini: 3 a 4 il risultato finale e visita, a fine partita, a mister Mihajlovic per festeggiare la vittoria.

Le rondinelle escono sconfitte, non senza rimpianti: in classifica rimangono a 3 punti.

La favoritissima Juventus si ferma a Firenze: 0 a 0 il risultato finale, in una sfida senza troppe emozioni. I viola incassano il primo punto della stagione e sperano che questo pareggio sia l’inizio del loro vero campionato.

Serie A, terza giornata

Vince ma non convince per niente il Milan, che passa a Verona con un rigore di Piatek. Per il bel gioco offensivo di Giampaolo, se queste sono le premesse, ci sarà da aspettare ancora un bel po’. Ottime vittorie invece per Napoli, Roma e Atalanta rispettivamente contro Sampdoria (in crisi nera), Sassuolo e Genoa.

Un doppio Mertens apre la strada alla seconda vittoria in stagione degli azzurri, ora attesi dalla spettacolare sfida di Champions League contro il Liverpool.

La brillante e giovane Roma di Fonseca strapazza il Sassuolo con 4 reti nel primo tempo, prima di concedersi un po’ di riposo nella ripresa: Berardi segna due gol (uno su punizione splendida) ma la rimonta finisce lì. Se i giallorossi vogliono puntare in alto, la difesa deve dare maggiore garanzie; l’attacco, invece, va a gonfie vele. L’Atalanta si prende i 3 punti solo all’ultimo minuto con un super gol di Zapata: tiro da fuori nel sette e via a preparare lo storico esordio in Champions di mercoledì contro la Dinamo Zagabria.

Infine, grandi vittorie per Spal e Cagliari. La squadra di Ferrara rimonta il rigore di Immobile e batte sorprendemente la Lazio al 90esimo grazie ad un gol di Kurtic; i sardi infilano la prima vittoria stagionale e battono il Parma al Tardini con i gol di Simeone e Ceppitelli (doppietta).

Di Barillà il momentaneo 1 a 2 dei parmensi.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Caricamento...

Leggi anche