×

Mercedes, Hamilton: “Non posso schiacciare di più l’acceleratore”

In vista del Mondiale 2020, Lewis Hamilton si mostra preoccupato per la sua Mercedes: "Ferrari più avanti nel motore, sono i migliori".

Nonostante i cinque Mondiali già conquistati e il sesto di cui si attende la mera formalità, alla Mercedes tocca subire i rimproveri di Lewis Hamilton, che arriva al Gran Premio di Suzuka con più di una preoccupazione. Di certo, il recupero che ha visto protagoniste le Ferrari di Vettel e Leclerc nelle ultime uscite stagionali sta creando qualche problema all’interno della scuderia Mercedes, il cui obiettivo è cercare di evitare che nel corso del prossimo Mondiale 2020 la Ferrari possa partire una spanna avanti. Per il GP del Giappone, le Frecce d’Argento si presenteranno con un piccolo aggiornamento aerodinamico che, però, non dovrebbe incidere in modo particolarmente sensibile nelle prestazioni. Un esperimento cui si può ricorrere vista la distanza in classifica, con Lewis ad un passo dal titolo.

Mercedes, Hamilton: le dichiarazioni

Lewis Hamilton è convinto che la Ferrari abbia apportato nuove modifiche al motore, il che rende le monoposto di Vettel e Leclerc difficilmente raggiungibili nel lungo circuito.

Il campione tedesco, ai microfoni dell’emittente RTL, ha dichiarato: “La Ferrari ha sempre avuto un pacchetto buono nel complesso. Ma ora hanno cambiato qualcosa nel motore per renderlo migliore di tutti gli altri e questo sta facendo un’enorme differenza. Stiamo lavorando duramente per capire come essere più veloci. A Sochi eravamo 4 decimi più lenti in qualifica perché loro erano 7 decimi più veloci sul rettilineo. Non posso schiacciare di più l’acceleratore, per cui dobbiamo trovare un modo per guadagnare più tempo nelle curve, ridurre la resistenza aerodinamica e avere più potenza.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche