×

Mancini, contratto fino al 2022: guiderà l’Italia ai Mondiali in Qatar

Le parti avevano optato per una clausola che facesse scattare automaticamente il rinnovo contrattuale in caso di qualificazione a Euro 2020.

mancini contratto

Se pensiamo a qualche mese fa, è difficile anche solo immaginare a un’Italia davvero competitiva. Indimenticabile la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, una delle pagine più opache a livello sportivo della gloriosa storia della nostra Nazionale. Con Ventura (non solo per sua responsabilità) in panchina, si era toccato il fondo e risalire in un arco temporale ristretto era cosa tutt’altro che scontata. C’era un intero movimento da rifondare con i giovani italiani sempre più ai margini. L’arrivo di Roberto Mancini ha cambiato proprio tutto, non solo in termini di risultati. Certo, le sette vittorie consecutive fanno la differenza, ma se pensiamo che 12 dei 25 convocati in quel di Coverciano sono under 25 si può comprendere a fondo il lavoro del C.t.

azzurro. Mancini si è così guadagnato il rinnovo del contratto fino al 2022.

Mancini: rinnovo automatico del contratto

Ma l’era di Roberto Mancini sembra essere appena iniziata. La qualificazione a Euro 2020 è stata aritmeticamente raggiunta grazie alla vittoria dell’Olimpico contro la Grecia, ecco dunque il rinnovo automatico del contratto del ‘Mancio’. Infatti, al momento della firma, le parti avevano optato per l’inserimento di una clausola che facesse scattare automaticamente il rinnovo contrattuale in caso di qualificazione agli Europei. Al contempo, però, si è concessa a Mancini (sempre in caso di qualificazione raggiunta) la facoltà di rescindere liberamente dal contratto. Possibilità remota visto che Roberto ha più volte evidenziato la sua volontà di riportare l’Italia dove merita, dopo anni di oblio. Lui stesso ha dichiarato in più occasioni di credere in questa Nazionale, di voler essere protagonista sia a Euro 2020 che ai Mondiali in Qatar nel 2022.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche