×

Milan-Lecce, pari nel finale: Pioli parte male a San Siro

Esordio amaro per Pioli che vede sfumare i tre punti in pieno recupero dopo il dominio del primo tempo.

milan lecce

Prima gara di Stefano Pioli sulla panchina del Milan dopo l’esonero di Marco Giampaolo, debutto a San Siro nella sfida interna contro il Lecce di Fabio Liverani. Match fondamentale per il Diavolo chiamato al successo per restare agganciato al treno per l’Europa, con un obiettivo dichiarato a più riprese della dirigenza: qualificazione alla prossima Champions League. Il popolo rossonero si aspettava una risposta dopo un avvio di stagione a dir poco non entusiasmante (quattro sconfitte nelle prime sette di campionato), ma nulla sembra essere cambiato. Il Milan domina la gara ma non vince, al Meazza finisce 2-2.

La cronaca del match

Il Milan parte fortissimo nei primi minuti con la doppia occasione di Rafael Leao, preferito a Piatek al centro del tridente rossonero.

Non si ferma la produzione offensiva della squadra di Pioli che sfiora la rete del vantaggio con Lucas Biglia, il cui mancino viene stoppato regolarmente da Lucioni sulla linea di porta (Gabriel era ormai battuto). Al 20′ arriva il gol dell’1-0 con Calhanoglu, al termine di una fantastica azione corale. Proprio il turco sembra un altro giocatore con Pioli, sia a livello di determinazione che di personalità. Primo tempo semplicemente dominato dal Diavolo.

Nella seconda frazione di gara le squadre si allungano e si creano spazi anche per la manovra offensiva del Lecce che, pur senza veri e propri meriti, conquista un calcio di rigore su ingenuità colossale di Conti al 60′: Donnarumma para, ma Babacar è il più lesto sulla ribattuta e realizza la rete del pareggio.

Decisivo anche in questo caso l’intervento del Var, tanto contestato nel match di Torino Juventus-Bologna. Nell’ultima mezz’ora il Milan ci prova e, a dieci minuti dalla fine, realizza il gol del nuovo vantaggio con il suo bomber, Piatek. Ma allo scadere arriva l’incredibile, perché il Lecce ritrova il pari con Calderoni, il cui mancino dal limite lascia senza scampo Donnarumma.

Formazione Milan: Donnarumma; Conti; Musacchio; Romagnoli; T. Hernandez; Kessie; Biglia; Paqueta; Suso; Leao; Calhanoglu (4-3-3)

Formazione Lecce: Gabriel; Meccariello; Rossettini; Lucioni; Calderoni; Tabanelli; Tachtsidis; Majer; Mancosu; Falco; Babacar (4-3-1-2)


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche