×

Atalanta di rimonta, Napoli infuriato contro l’arbitro

Scontro al vertice al San Paolo tra Napoli-Atalanta, dopo un avvio di stagione che le ha viste assolute protagoniste.

Big match tra Napoli-Atalanta per il vertice della classifica, per rispondere al successo dell’Inter di Conte al Rigamonti contro il Brescia. Ancelotti voleva riscattare l’amaro pareggio di Ferrara con la Spal, Gasperini si auspica un’altra prestazione di alto livello per confermare lo straordinario inizio di stagione. Al San Paolo termina 2-2, pareggio nel finale di Ilicic.

Napoli-Atalanta, la cronaca del match

Primo tempo semplicemente fantastico al San Paolo: nei primi 30 minuti è assoluto dominio Napoli che passa in vantaggio con Maksimovic al 16′ su dormita della retroguardia atalantina, colpisce un palo con Milik e sfiora la rete del raddoppio con Callejon (fantastica la risposta di Gollini): L’Atalanta, però, rientra nel match grazie al pareggio arrivato al 41′ con Freuler su una grave disattenzione di Meret che avrebbe putto fare decisamente meglio.

Nella seconda frazione di gara è ancora dominio Napoli che sfiora il nuovo vantaggio con Insigne al 60′ e con Milik su calcio di punizione al 65′, determinante l’ingresso in campo di Dries Mertens al posto di Lozano preferito da Ancelotti.

Al 71′ arriva il 2-1 a favore degli azzurri ancora con il bomber polacco Milik, che premia la grande imbucata di Fabian Ruiz. Nei minuti finali accade davvero di tutto: dal possibile calcio di rigore non assegnato dal direttore di gara al Napoli al pareggio di Ilicic al termine dell’azione successiva. Tante, tantissime polemiche da parte dello staff tecnico di Ancelotti per la decisione arbitrale.

Formazione Napoli: Meret; Di Lorenzo; Maksimovic; Koulibaly; Luperto; Callejon; Allan; Fabian Ruiz; Insigne; Milik; Lozano (4-4-2)

Formazione Atalanta: Gollini; Toloi; Djimsiti; Palomino; Hateboer; De Roon; Freuler; Gosens; Pasalic; Gomez; Ilicic (3-4-2-1)


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:

Leggi anche