×

Matteo Berrettini alle Atp Finals: decisiva la sconfitta di Monfils

Erano 41 anni che nessun italiano si aggiudicava uno tra i primi otto posti nella classifica dei migliori giocatori dopo Panatta e Barazzutti.

Matteo Berretini Atp Finals

Matteo Berrettini parteciperà alle Atp Finals che si terranno a Londra dal 10 novembre 2019. Il tennista romano è riuscito a ottenere un posto nella Race to London rientrando tra i migliori otto giocatori dell’anno.

Matteo Berrettini alle Atp Finals

Fondamentale per questo traguardo è stata la sconfitta del francese Gael Monfils, l’unico che avrebbe potuto strappargli il pass in caso di accesso alla semifinale. Ma il canadese Shapovalov l’ha sconfitto per 6-2, 6-2 nei quarti di finale del torneo di Bercy, dunque per Berrettini la strada si è rivelata spianata. Si trova infatti all’ottava posizione del rank mondiale e potrà accedere alla kermesse di fine stagione. I sette giocatori che lo precedono e che troverà a Londra sono Djokovic, Nadal, Federer, Medvedev, Thiem, Zverev e Tsitsipa

Il 23enne è il terzo italiano nella storia ad accedere alle ATp Finals, dopo Adriano Panatta (1975 a Stoccolma) e Corrado Barazzutti (1978 a New York).

Il torneo ha negli anni cambiato denominazione e location. Da The Masters ad Atp Tour World Championship all’attuale Atp Finals. Partito nel 1970 a Tokyo, ha cambiato diverse città tra cui la futura Londra per il 2020 e Torino per cinque anni a partire dal 2021. Nonostante tutti i cambiamenti, le caratteristiche sono rimaste immutate: i migliori otto giocatori si sfidano per eleggere il maestro dei maestri.

Ennesimo successo per Matteo Berrettini, che dopo una semifinale Slam e l’approdo nella top ten compirà questa grande impresa a distanza di 41 anni dall’ultimo italiano.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche