×

Inter, Lautaro Martinez: “Futuro? Felice qui, Conte aiuta a crescere”

Lautaro: "Juve? Pensiamo a noi,dobbiamo ancora migliorare molto ma il gruppo c'è".

slavia inter 768x514

Lautaro Martinez è la vera rivelazione di questa stagione in casa Inter, grazie anche al lavoro tecnico-tattico di mister Antonio Conte. L’addio di Icardi e l’arrivo di Lukaku nel corso dell’ultima sessione estiva di mercato, sembrano aver dato una scossa lì davanti e all’intero gruppo sempre più compatto verso un obiettivo comune: duellare con la Juventus per la conquista dello scudetto.

Che l’impresa sia particolarmente ardua si sa, ma l’Inter se la sta giocando con la consapevolezza dei propri limiti e con la voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo. In casa di successo contro il Genoa la squadra di Conte volerebbe a 42 punti, li stessi della Juve prima della pausa per le vacanze natalizie.

Inter, Lautaro Martinez: “Felice a Milano”

Lautaro ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano La Repubblica, durante la quale ha affrontato numerose tematiche, dal suo futuro al rapporto con Lukaku passando per Antonio Conte: “Qui sono felice, è casa mia.

Conte mi aiuta a migliorare, mi ha concesso i minuti di cui un giocatore ha bisogno. Si fida di me e io mi sento sicuro. L’Inter è stata una decisione mia. Avevo tante offerte, le ho rifiutate. Quando è arrivata l’Inter ho capito che era il momento del salto in Europa. Ho scelto il club per la sua storia, per il livello dei giocatori, per l’affetto che ho sentito da subito. Abbiamo un grande mentalità.

L’hanno dimostrata i compagni chiamati a sostituire gli infortunati. Non avevano giocato molto, ma erano pronti. È il segno che il gruppo c’è, la strada è quella giusta ma dobbiamo ancora migliorare”.

Di Romelu Lukaku Lautaro ne ha elogiato la grande esperienze sia a livello calcistico sia a livello personale, nonostante la giovanissima età dell’attaccante belga: “Aver vissuto esperienze dure ti rafforza. Ti aiuta a tenere i piedi per terra e a lavorare con umiltà.

In questo siamo simili. Romelu ha solo 26 anni ma ha una grande esperienza di vita e di calcio. Ha segnato molti gol in grandi squadre e conserva un cuore nobile. In campo, il segreto è aiutarsi”. Non poteva mancare un commento su Mauro Icardi, grande amico di Martinez e suo vero compagno di vita nel corso della passata stagione: “Siamo amici, ci sentiamo. Quando sono arrivato a Milano non mi ha dato una mano, me ne ha date due perché io mi ambientassi. Non conoscevo nemmeno la lingua. Quando eravamo compagni si dava da fare perché io giocassi al meglio, quando ne avevo l’occasione. È il suo modo di essere”.

Contents.media
Ultima ora