×

Michael Schumacher: parla la moglie nell’anniversario dell’incidente

Condividi su Facebook

La moglie di Michael Schumacher ha rilasciato un messaggio in occasione del sesto anniversario dell'incidente che coinvolse il pilota automobilistico.

michael-schumacher

A sei anni di distanza dal drammatico incidente sugli sci che lo vide protagonista, Michael Schumacher continua a lottare dalla sua abitazione a Gland, in Svizzera, e proprio in questi giorni la moglie Corinna ha deciso di rivolgere ai suoi fan un particolare messaggio in vista dell’anniversario della tragedia avvenuto il 29 dicembre del 2013. Proprio domenica 29 infatti, sarà avviato il progetto KeepFightingMicheal al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta alle malattie del cervello e del midollo spinale.

Sei anni dall’incidente a Micheal Schumacher

Nel messaggio della moglie Corinna, che arriva dopo quello dello scorso gennaio rilasciato in occasione dei cinquant’anni del sette volte campione del mondo di Formula uno, si può leggere un’anticipazione di quello che sarà il progetto KeepFightingMichael: “Molte piccole tessere possono formare un enorme mosaico. Insieme siete più forti, ed è esattamente così che le forze combinate del movimento KeepFighting possono rendere più facile incoraggiare gli altri.

Il prossimo 29 dicembre, verrà infatti inaugurata la pagina social KeepFightingMichael, a sei anni dall’incidente occorso a Schumacher sulle piste di Meribel, mentre sciava assieme al figlio Mick.

Assieme alla fondazione mesa in piedi dalla famiglia, il progetto KeepFightingMicheal contribuirà a raccogliere fondi per la cura e la ricerca sulle malattie del midollo spinale e sulle lesioni al cervello come quella che ha interessato il pilota automobilistico.

Il commento di Reiner Ferling

A commentare l’iniziativa della famiglia Schumacher è anche il presidente del fan club della città natale del pilota tedesco, Reiner Ferling, che ai microfoni dei giornalisti ha dichiarato: “Sfortunatamente, è giunto il momento, il sesto anniversario dell’incidente di Michael sta arrivando. Sei anni pieni di speranza che Michael un giorno uscirà di nuovo in pubblico. Sappiamo che Michael è in buone mani, che ottiene amore, sicurezza e fiducia. Michael può ritenersi fortunato ad avere una famiglia così forte alle spalle. Come fan club, forniremo tutti i tipi di supporto che possiamo fornire”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche