×

Lecce-Inter, pari e polemiche: Var protagonista

Condividi su Facebook

La Juventus potrebbe portarsi a +4 questa sera in caso di vittoria: l'Inter non passa a Lecce.

Lecce-Inter, prima giornata del girone di ritorno, era una partita chiave per gli obittivi stagionali dei due club. I nerazzurri dovevano vincere per restare attaccati alla capolista Juventus dopo il pareggio interno contro l’Atalanta di Gasperini, i pugliesi volevano ritrovare il successo dopo 5 sconfitte consecutive in Serie A e una lotta per la salvezza sempre più accesa. Allo stadio Via del Mare finisce 1-1, alla rete di Bastoni risponde Mancosu.

Lecce-Inter, la cronaca del match

Match molto equilibrato al Via del Mare, con due squadre in un’ottima condizione fisica e atletica. La prima grande occasione è per il Lecce con il capitano Mancosu, che calcia sul fondo a due passi dallo specchio di porta. Al minuto 20 passa l’Inter con Lukaku, ma il direttore di gara non ha dubbi e annulla il gol per intervento falloso dell’attaccante belga su Gabriel.

Passano solo 2 minuti e l’arbitro viene richiamato dal Var per potenziale rosso a Donati per intervento pericoloso su Barella: dopo il consulto, Giacomelli opta per la conferma dell’ammonizione. Alla mezz’ora i nerazzurri vanno a pochi passi dal vantaggio con Brozovic, la cui conclusione viene fermata solo dal palo. Nel recupero altro episodio controverso: rigore assegnato al Lecce per presunto tocco di mano in area di Sensi ma il direttore di gara viene (nuovamente) richiamato al Var: in questo caso Giacomelli cambia la propria decisione e fa riprendere il gioco dopo il consulto. Nella ripresa il match è molto chiuso, ci sono davvero pochi spazi per costruire manovre offensive pericolose. Al minuto 70 arriva la rete dell’Inter con Bastoni, subentrato a Godin, che capitalizza l’ottimo cross di Biraghi.

Passano solo 6 minuti e il Lecce trova la rete del pareggio con capitan Mancosu, bravo a sfruttare un grave errore in fase di disimpegno di Candreva.

Lecce-Inter, Var e polemiche

Sicuramente non sono passati inosservati i tre episodi più discussi del Via Del Mare e, forse, di questa prima giornata del girone di ritorno di Serie A. Il primo riguarda la possibile espulsione di Donati per intervento scomposto su Barella: il direttore di gara, dopo il consulto Var, decide di confermare la propria decisione optando per la semplice ammonizione. Il secondo episodio vede protagonista Candreva per intervento molto pericoloso su Dell’Orco: in questo caso non c’è nessuna chiamata da parte del Var ma l’azione poteva essere rivista. Il terzo avviene nel recupero della prima frazione di gara: il direttore di gara assegna il calcio di rigore al Lecce per fallo di mano in area ma, dopo il consulto del monitor per chiamata Var, modifica la propria decisione.

Nato a Grottaglie (TA), classe 1998, studente universitario presso la facoltà di Giurisprudenza alla Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Studio100, FcInternews e Spaziomilan.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Cheryl Martinez

Il mio ultimo assegno paga era $ 9500 lavorando 12 ore alla settimana online. La mia amica delle mie sorelle ha una media di 15k per mesi e lavora circa 20 ore a settimana. Non riesco a credere quanto sia stato facile dopo averlo provato …….

visita questo link ……. w­w­w.l­a­v­o­r­i­9­9.c­o­m


Contatti:
Stefan Valente

Nato a Grottaglie (TA), classe 1998, studente universitario presso la facoltà di Giurisprudenza alla Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Studio100, FcInternews e Spaziomilan.

Leggi anche