×

È morto Giancarlo Morbidelli, un gigante del motociclismo internazionale

Condividi su Facebook

Lutto nel mondo dei motori: è morto, presso l'ospedale di Fano, Giancarlo Morbidelli, icona del motociclismo internazionale e dell'industria.

giancarlo morbidelli morto
giancarlo morbidelli morto

È morto Giancarlo Morbidelli, icona del motociclismo italiano e internazionale. L’uomo lottava da tempo contro una malattia e le sue condizioni si erano aggravate nel corso dell’ultima settimana. Si è spento all’ospedale di Fano, nelle Marche, all’età di 86 anni. Molti lo ricorderanno come uno dei più importanti collezionisti di moto: nel suo famoso museo, infatti, ne ospitava oltre 350. Altri, invece, collegheranno il suo cognome al figlio Gianni Morbidelli, ex pilota di Formula 1 con un passato nella Ferrari.

Morto Giancarlo Morbidelli

Lutto nel mondo del motociclismo italiano: è morto all’età di 86 anni Giancarlo Morbidelli, icona dell’industria motociclistica pesarese e internazionale. Classe 1934, era nato in una famiglia di origini contadine. Ben presto, però, mostrò la sua inclinazione verso il mondo dell’industria e della progettazione e nella vita divenne un grande imprenditore.

Muovendo i primi passi come operaio letturista per l’Enel, Morbidelli costruì negli anni ’50 un laboratorio di riparazione e costruzione di utensili in legno. Il suo laboratorio divenne in pochissimi anni un punto di riferimento per le aziende italiane e straniere.

Nel 1965 trasformò la sua passione in lavoro aprendo la prima officina meccanica. In seguito iniziò a progettare delle Morbidelli da Gran Premio che vennero poi utilizzate nei Mondiali di motociclismo negli anni tra il 1969 e il 1981. A distanza di quasi un decennio spunta infine il Museo Morbidelli che accoglie al suo interno oltre 300 metri quadrati di esposizione di motociclette.

Il cordoglio

Matteo Ricci, il sindaco di Pesaro, ha accolto la tragica notizia con un messaggio: “Siamo profondamente addolorati.

Perdiamo un genio assoluto della meccanica. Una figura fuori dal comune che con talento, coraggio e capacità uniche è stata capace di scrivere pagine indimenticabili nella storia del motociclismo e dei motori pesaresi, veicolandole con passione e grandi traguardi raggiunti a livello mondiale. Difficile sintetizzare il patrimonio umano rappresentato da Giancarlo e racchiuso nella sua esistenza. Mancherà a tutta la città. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
giuseppe

cordiali condoglianze per la scomparsa di un grande uomo .


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche