×

Coronavirus, Ludogorets a Milano con Epidemiologo e mascherine

Condividi su Facebook

Il club bulgaro Ludogorets avrebbe adottato delle speciali misure precauzionali contro il Coronavirus per la partita di Europa League contro l'Inter a Milano.

Ludogoretscoronavirus
Ludogoretscoronavirus

Sale la preoccupazione per il Ludogorets in trasferta a Milano per la sfida di Europa League contro l’Inter. Il club bulgaro sarà accompagnato da un epidemiologo e sembra che ai giocatori saranno fornite 150 mascherine.

Coronavirus: le misure del Ludogorets

In Italia e nel resto d’Europa sale l’allerta per la diffusione del Coronavirus, e così dopo che si è deciso di svolgere le gare sportive a porte chiuse è emerso che il club bulgaro Ludogorets viaggerà con un esimio epidemiologo durante la trasferta in Italia. Ai giocatori verranno messe a disposizione 150 mascherine, e tutti verranno sottoposti al test prima di fare rientro in patria. Durante la loro permanenza italiana dovranno cercare di limitare il più possibile i contatti con i colleghi italiani mentre gli incontri verranno disputati a porte chiuse, ovvero senza la presenza del pubblico.

La richiesta è stata avanzata dalla Lega serie A al Governo, così da evitare che il numero dei contagi aumenti. Sui social intanto non mancano i commenti dei fan del Ludogorets che hanno fatto notare come la trasferta italiana possa rappresentare per i giocatori “un inutile rischio”.

In molti hanno chiesto che le gare si disputassero in un territorio neutro e c’è anche chi ha fatto del sarcasmo ipotizzando la quarantena forzata per i giocatori al loro rientro in patria. Il capitano Svetoslav Dyakov ha commentato con rammarico la notizia di dover giocare senza pubblico: una misura che, con il diffondersi del Coronavirus, è stata ritenuta necessaria per cercare di limitare il più possibile il numero di contagi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.